Quotidiani locali

Mantova, i lavori di Pradella diventano più cari

La riqualificazione del corso si sta mangiando quasi tutto lo sconto ottenuto sull’appalto: altri 370 mila euro

MANTOVA. La riqualificazione di Pradella si sta mangiando quasi tutto lo sconto ottenuto da Tea acque e dal Comune di Mantova sull’appalto dei lavori. La giunta, infatti, ha dato l’ok alla perizia di variante che aumenta di 322.195,51 euro (più Iva, parte al 10% e parte al 22%, per un totale di circa 370mila euro) il costo iniziale dei vari interventi. «Non ci sono problemi - dice l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli - perché la copertura dell’opera rimane quella iniziale, 2 milioni 330mila euro. Abbiamo solo utilizzato i ribassi d’asta come si fa in questi casi».


Cantiere di Pradella: ecco un primo scorcio dall'alto di come sarà il corso I lavori proseguiranno ancora a lungo, ma un primo scorcio di come sarà corso Vittorio Emanuele al termine del cantiere di Pradella è già visibile. Eccolo dall'alto.


La gara d’appalto, fatta da Tea Acque, aveva come base d’asta lavori per 1.843.023,43 euro ed era stata vinta dal raggruppamento temporaneo di imprese formato da Consorzio cooperative Integra, Capiluppi Enzo srl e Adarte srl con un’offerta ribassata del 25,32%. Il prezzo finale, dunque, con cui sono stati aggiudicati i lavori e che sarà a carico del Comune visto il contratto con Tea acque, è stato di 1.386.497,90 con un risparmio di circa 456mila euro. Il 16 novembre scorso Tea acque ha scritto al Comune chiedendo lavori supplementari che avrebbero comportato una spesa in più di 322mila euro (più Iva). Nella delibera di giunta vengono riassunti gli interventi che hanno determinato la necessità di modificare il contratto in corso. Si tratta di dodici punti. Al primo posto figura la necessità di modificare la larghezza della corsia di marcia e dell’area dei parcheggi laterali per un futuro utilizzo della stessa come pista ciclabile.

Aperto per due mesi corso Pradella: tregua ai commercianti per festività e saldi Aperto oggi, venerdì 1 dicembre, corso Pradella chiuso dalla scorsa estate per lavori di rifacimento del look urbano. L'amministrazione comunale ha deciso di chiudere il cantiere per due mesi in occasione delle festività natalizie e dei saldi. Soddisfatte le categorie commerciali. (video Saccani)


Si provvederà anche alla separazione della corsia di marcia rispetto all’area di sosta con una pavimentazione in granito larga 50 centimetri. La pavimentazione dell’area di sosta verrà sostituita con parallelepipedi di porfido più spessi. Inoltre, verrà modificata la rete di raccolta dell’acqua piovana; in più, sarà fatto un nuovo sottofondo dei marciapiedi e verranno messe cordonature in porfido sia al centro della strada che sui lati della fascia in granito che delimita i passaggi pedonali e l’aiuola della fontana di Pradella. Con la variante si pagheranno anche gli interventi di ripristino della sede stradale per l’apertura provvisoria della strada nei due sensi di marcia e la segnaletica stradale.

Il cantiere attualmente è fermo per non ostacolare lo shopping natalizio. «I lavori riprenderanno tra il 10 e il 12 febbraio del prossimo anno - dice l’assessore Martinelli -. La conclusione dell’intero intervento di riqualificazione di corso Vittorio Emanuele è prevista per l’autunno prossimo». (Sa.Mor.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista