Quotidiani locali

fondazione comunità mantovana 

Libri, palestre e defibrillatori Agli istituti vanno 10mila euro

Diecimila euro per le attività scolastiche e per l’acquisto di defibrillatori per gli istituti. Questa è la somma elargita dalla fondazione Comunità Mantovana che ha deciso di mettere 5mila euro in...

Diecimila euro per le attività scolastiche e per l’acquisto di defibrillatori per gli istituti. Questa è la somma elargita dalla fondazione Comunità Mantovana che ha deciso di mettere 5mila euro in aggiunta ad altri 5mila raccolti in seguito al Grande Cuore dei mantovani, l’evento dello scorso ottobre che ha visto la partecipazione di 40 associazioni mantovane nel centro storico di Mantova, e come donazione del mercatino di San Barnaba.

«Un risultato positivo e lusinghiero» afferma il segretario della fondazione Franco Amadei. I fondi sono così ripartiti: mille euro per materiale per palestre come palloni e reti per pallavolo per gli istituti comprensivi Mantova 1 (Tazzoli, Pomponazzo e Allende), Mantova 2 (Sacchi) e Mantova 3 (Martiri, Don Leoni, De Amicis, Don Minzoni), 780 e 370 euro per rappresentazioni teatrali delle scuole elementari Pomponazzo, Martiri e di Castelbelforte, rispettivamente per due date al Bibiena e una al teatro di San Giorgio, 900 euro per l’acquisto di libri per le biblioteche delle scuole materne di Rivalta sul Mincio, Rodigo, Castelbelforte, San Biagio, Cappelletta, Levata, San Silvestro, Castellucchio e Grazie, 600 per le elementari di Campitello, Castellucchio, Levata, San Silvestro, Montanara e Associazione genitori di Gabbiana e 200 per l’istituto comprensivo di Curtatone, 200 euro per materiale per l’aula di musica della Nievo del Mantova 2 e per il laboratorio artistico, 1.500 e 3.000 euro rispettivamente per un defibrillatore per la palestra della Leon Battista Alberti e due defibrillatori per le palestre della Sacchi e della Nievo.

«Il Grande Cuore dei mantovani, che ha visto la collaborazione di Fondazione Comunità Mantovana, Csvm, privati, enti pubblici, aziende e scuole, è stato un bel modo di conoscersi tra associazioni e chi si dedica, tra i tanti impegni di tutti i giorni, al volontariato» sottolinea Patrizia Bonesi di Abeo, soddisfatta dell’iniziativa assieme ad esponenti di altre associazioni che hanno partecipato alla giornata.

«Come assessore mi sento molto coinvolta. Il lavorare insieme e condividere le idee tra volontariato, terzo settore da una buona immagine della cittadinanza» si esprime la titolare dell’istruzione Marianna Pavesi.

Luca Scattolini

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro