Quotidiani locali

viadana 

Gli ambientalisti alla carica: «Adesso azioni più coerenti»

VIADANA. «Ci aspettiamo azioni conseguenti, più concrete e coerenti»: è il monito che lanciano i gruppi ambientalisti in vista dell’avvio dell’indagine ambientale-epidemiologica “Viadana 3”. Come si...

VIADANA. «Ci aspettiamo azioni conseguenti, più concrete e coerenti»: è il monito che lanciano i gruppi ambientalisti in vista dell’avvio dell’indagine ambientale-epidemiologica “Viadana 3”. Come si ricorderà, le prime due fasi dello studio avevano evidenziato relazioni tra le emissioni industriali e la salute dei bambini residenti nel territorio viadanese.

Il terzo step servirà a verificare, a distanza di alcuni anni, quanto abbiano inciso le iniziative di prevenzione messe successivamente in atto. La presentazione pubblica dell’indagine “Viadana3” – a cura di Ats Valpadana e cattedra di Epidemiologia dell’università di Verona – sarà domani alle 20.30 in auditorium Gardinazzi.

L’associazione “Noi, Ambiente, Salute” di Viadana, il comitato intercomunale “Per la qualità della vita” di Dosolo e il collettivo nonviolento “Uomo e ambiente” di Guastalla colgono l’occasione per chiarire le proprie aspettative. «E’ constatabile il fatto – affermano i movimenti ambientalisti – che, dopo le prime fasi dello studio ambientale-epidemiologico, sono state concesse autorizzazioni per ampliamenti e nuovi impianti. Ciò è eticamente accettabile, e coerente con quanto emerso dagli studi precedenti, che raccomandavano di diminuire le fonti inquinanti? Prima di parlare di nuovi studi, invitiamo pertanto amministratori e responsabili della prevenzione sanitaria a tenere nella dovuta considerazione gli esiti e le raccomandazioni delle precedenti e future indagini, applicando il principio di precauzione e mettendo la tutela della salute prima di ogni altro interesse».

Nel merito della “Viadana3”i comitati propongono alcune attenzioni specifiche: «Estendere l’indagine anche alle aree limitrofe del Reggiano e del Cremonese. Aggiornare e dettagliare ulteriormente il Registro tumori. Indagare le relazioni inquinamento-Sla e inquinamento-disturbi dell’apprendimento. Potenziare la collaborazione con Arpa e, infine, avviare un monitoraggio più completo e costante dell’aria viadanese». (r.n.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik