Quotidiani locali

Viadana

Novità in biblioteca: nasce la nuova sala su musica e viaggi

Alla Parazzi i 4000 cd della collezione Tenedini. L’obiettivo è creare un luogo che possa attirare i non lettori

VIADANA. E’ stata inaugurata domenica 17, con un aperitivo, la nuova sala “musica e viaggi” della biblioteca municipale Parazzi. Al taglio del nastro sono intervenuti tra gli altri l’assessore alla cultura Ilaria Zucchini, il direttore della biblioteca Antonio Aliani, il coordinatore dei volontari del servizio civile Giancarlo Bettoni e i volontari stessi (che nelle settimane scorse hanno curato l’allestimento).

La sala contiene i cd musicali della collezione donata da Antonio Tenedini, l’ex comandante dei vigili urbani: oltre quattromila titoli tra lirica, classica, jazz, blues e popolare. «Nelle biblioteche dell’intero Mantovano – nota Aliani – si contavano sinora quattromila titoli: pertanto la donazione Tenedini, senza dubbio la più importante mai ricevuta dalla Parazzi (ne fanno parte anche 1050 libri d’arte, che hanno trovato posto in uno studiolo apposito), di fatto raddoppia il patrimonio di cd posseduti dalle istituzioni pubbliche del territorio». La saletta è dotata di lettore cd e a breve arriveranno le cuffie per l’ascolto autonomo. La sala ospita inoltre l’intera collezione dell’itineroteca: le annate complete, dal 1987, di una ventina di riviste turistiche e di viaggi, tutte catalogate dal punto di vista informatico.

Il nuovo locale dispone di divanetti, tavolo, macchinetta per il caffè, computer e videoproiettore. La sala al momento non ha un nome: «Capiremo come chiamarla – spiega Aliani – sulla base degli utilizzi che se ne faranno». Al momento parliamo di un progetto in divenire, la cui finalità principale è di intercettare e avvicinare alla biblioteca i cittadini “non lettori”. «Le statistiche – prosegue Aliani – ci dicono che i “lettori” sono il 15 per cento circa della popolazione. Come avvicinare gli altri? Nella nuova sala, tutti potranno trovare un ambiente informale dove ascoltare musica, scambiare due chiacchiere, progettare le proprie vacanze e condividere esperienze».

Il salottino è facilmente accessibile: è posto infatti all’ingresso del Muvi. Sarà inoltre sempre aperto, mattina e pomeriggio (mentre in determinati orari la biblioteca è chiusa e possono accedere solo gli studenti per le sale di lettura). Il nuovo spazio sarà dotato di impianto di condizionamento per consentirne la fruizione anche d’estate.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon