Quotidiani locali

L’inchiesta del gruppo Gedi 

E sul sito web della Gazzetta trovi la spesa del tuo Comune

Il Comune dove la spesa pro capite per il gioco d’azzardo legale (slot machine e videolotterie) è più elevata è Borgo Virgilio. Nel 2016 è stato calcolato che i residenti hanno speso ciascuno 3.430...

Il Comune dove la spesa pro capite per il gioco d’azzardo legale (slot machine e videolotterie) è più elevata è Borgo Virgilio. Nel 2016 è stato calcolato che i residenti hanno speso ciascuno 3.430 euro. Il dato emerge dall’inchiesta condotta dai quotidiani locali del gruppo Gedi (di cui fa parte la Gazzetta di Mantova) da Visual Lab e da Dataninja che si occupa di datajournalism. È possibile vedere quanto si spende in ogni Comune in giochi consultando il sito www.gazzettadimantova.it. Nella classifica dei primo venti Comuni mantovani il capoluogo si trova in 12a posizione con una spesa pro capite di 1.074 euro. L’indagine calcolava solo la spesa per le videolottery (collegate ad un server) e per le Amusement with prices, gli apparecchi che erogano vincite in denaro, e cioè le slot machine.

A Mantova il singolo giocatore ha speso 660 euro per le videolotterie e 448 euro per le macchinette. All’ultimo posto Bozzolo, dove la spesa pro capite è di 855 euro e solo per le slot, visto che come a Medole, Redondesco, Schivenoglia e San Giacomo delle Segnate, le videolotterie mancano.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik