Quotidiani locali

Bypass ferroviario: Bozzolo non molla

BOZZOLO. Spiace al Comune di Bozzolo la mancata approvazione dell'emendamento Carra al bilancio regionale per stanziare 3 milioni per il bypass ferroviario.L'amministrazione continuerà a lavorare...

BOZZOLO. Spiace al Comune di Bozzolo la mancata approvazione dell'emendamento Carra al bilancio regionale per stanziare 3 milioni per il bypass ferroviario.

L'amministrazione continuerà a lavorare sulla strada intrapresa. Ricorda anzi il sindaco Torchio che le forze di maggioranza, l'assessore Sorte in primis ma anche la consigliera Baroni, si sono espresse in modo possibilista, così come nella minoranza: oltre a Carra e Alloni anche Fiasconaro di M5S ha riconosciuto le problematiche.

Intanto il Comune ha assicurato l'acquisto dei terreni necessari, ha ottenuto la disponibilità di Rfi di incontrarsi per risolvere la questione dei due passaggi a livello di Bozzolo. Inoltre ha ottenuto dai Fratelli Mion, della Catena Migross ed Eurospin, l'impegno a finanziare la progettazione come opera di perequazione urbanistica nell'ambito del più ampio progetto di sviluppo dell'area commerciale-artigianale. Area peraltro destinata a potenziarsi (col consiglio del prossimo 28 dicembre) di fronte alla ex statale con l'azzonamento in area agricola del Piano di lottizzazione Edoardo del 2004 in via Giuseppina. Si vedrà più chiaro dopo l'Epifania, quando Aldo Colombo, direttore generale di Infrastrutture e mobilità della Regione, su mandato di Sorte, si incontrerà coi bozzolesi per impostare il tavolo di lavoro sul problema sollecitato dalle firme di duemila automobilisti, stanchi di aspettare l'apertura delle sbarre, finendo a volte per sostare fin sulla ex ss10. Per evitare proprio questi disagi, tanti infatti hanno chiesto la riapertura del vecchio percorso di accesso a Bozzolo. (a.p.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon