Quotidiani locali

IL RICONOSCIMENTO

A Curtatone il “Premio Bontà” si fa in tre

Applausi per Gabriella Vecchini della comunità di San Lorenzo, il  volontario a San Silvestro Livio Mazzali e Raffaele Rotondo, sempre impegnato per Levata

CURTATONE. Tra applausi scroscianti e lacrime di gioia, sorrisi ed abbracci, si è svolta sabato 23 dicembre 2017, nel municipio di Curtatone, la cerimonia di consegna del premio bontà “Costantino Canneti”.
Per la prima volta il prestigioso riconoscimento è stato assegnato non ad una sola persona, bensì a tre cuori d’oro che ogni giorno si prodigano per venire incontro alle necessità dei loro concittadini.

I premiati sono Gabriella Vecchini, punto di riferimento della comunità di San Lorenzo, Livio Mazzali, attivo nel volontariato di San Silvestro, e Raffaele Rotondo, impegnato nelle iniziative di valorizzazione e tutela della frazione di Levata. Il virtuoso terzetto ha ricevuto una pergamena di ringraziamento dalle mani del sindaco Carlo Bottani e si è diviso un premio in denaro di 2.500 euro, messo in palio dalla fondazione “Grand’ufficiale Costantino Canneti”, rappresentata dal presidente Sergio Mantovani.

Presenti anche tanti cittadini e la giunta comunale. La Vecchini, Mazzali e Rotondo sono stati selezionati da un’apposita commissione, che ha vagliato le segnalazioni dei residenti. «La cerimonia di quest’anno segna un punto di svolta – ha anticipato il sindaco –. Oggi vogliamo ringraziare tre persone speciali, ma da domani lavoreremo guardando al futuro. Dal 2018 coinvolgeremo in questa iniziativa gli studenti, attivando nelle scuole un percorso che si svilupperà nel corso dell’anno e porterà all’assegnazione del premio Canneti a giovani meritevoli. L’obiettivo è incentivare le nuove generazioni ad impegnarsi nel volontariato».


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik