Quotidiani locali

SOLFERINO

Preso il "Babbo Natale della droga": 96 chili di erba in sacchi e borsoni 

Grazie alla soffiata di un informatore la polizia arriva in una struttura turistica di Solferino, dove è alloggiato un giovane spacciatore. La droga era nascosta in tre borsoni e in due sacchi condominiali per l'immondizia. Sequestrati anche soldi, un bilancino di precisione e una macchina per chiudere le bustine. Lui, arrestato, è stato portato in carcere

SOLFERINO. Novantasei chili di marijuana, in parte imballati in sacchi di nylon ed in parte occultati in grosse borse nere. E oltre a 650 euro in contanti, probabile frutto dell’attività di spaccio.  E' quanto la polizia ha trrovato nel corso di un blitz nell'allogio in cui abita H.E., classe 1993, cittadino albane. L'operazione è stata eseguita nel pomeriggio di giovedì 22 dicembre 2017 dalla  squadra mobile.  L'operazione “antidroga” è stata messa a segno dopo un primo lavoro di osservazione e pedinamenti,  acquisendo informazioni da varie fonti confidenziali. L'obiettivo era assestare un duro colpo allo spaccio in vista delle festività, avendo notato un aumento delle presenze di persone sospette nel nostro territorio prima del Natale.

La conferenza stampa della polizia
La conferenza stampa della polizia

Una di queste fonti, di provata affidabilità, riferiva che a Solferino, e più precisamente in una struttura ricettiva della zona, c’erano dei cittadini albanesi che spacciavano marijuana.  E' scattato così un controllo: la mobile ha scoperto che un albanese era alloggiato lì già da qualche mese. Individuata la sua stanza, e identificato il giovane, la polizia ha perquisito l'alloggio trovando tre borsoni di grosse dimensioni di colore nero contenenti numerosi panetti di droga da circa un chilo, e due sacchi condominiali neri per le immondizie con all’interno marijuana in cellophane, oltre ad un bilancino di precisione. I  borsoni erano in un armadio, mentre i due sacchi erano tra lo stesso mobile e il muro.  C'è di più: all'interno dell'auto del giovane, una  Chevrolet Matiz di colore rosso, i poliziotti hanno trovato una macchina per il confezionamento sottovuoto delle dosi, mentre H.E. aveva addosso un bilancino di precisione e 650 euro in monete di vario taglio.

I soldi e il bilancino di precisione...
I soldi e il bilancino di precisione recuperati

Il  valore di mercato dell’intera sostanza recuperata è stimato in circa 600 mila euro. Tutto sequestrato, mentre H.E. l’arresto in flagranza di reato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon