Quotidiani locali

Guidizzolo, ora Desiderati contrattacca

GUIDIZZOLO. Sergio Desiderati, a nome della passata amministrazione di Guidizzolo, replica sulla vicenda della Corte dei Conti. «L’attuale maggioranza incarna il vecchio modo di fare politica:...

GUIDIZZOLO. Sergio Desiderati, a nome della passata amministrazione di Guidizzolo, replica sulla vicenda della Corte dei Conti. «L’attuale maggioranza incarna il vecchio modo di fare politica: addossare ad altri i problemi di scelte e mettendo in guardia sui prossimi anni di magra - commenta Desiderati - Nelle elezione del 2004 Meneghelli promette le nuove scuole e nel 2006 alle amministrative rilancia e aggiunge l’istituzione di uno spazio per le attività del complessi musicali giovanili e della banda. Quando la nostra maggioranza si insediò trovò nel bilancio in deficit strutturale di 2 milioni. Non abbiamo fatto proclami; abbiamo incassato le critiche che arrivavano perché non organizzavamo grandi feste, non mettevamo giochi molto costosi nei parchi, in 5 anni abbiamo ridotto quella cifra di un milione e 200.000 eur».

Per Desiderati, dunque, «questo è il compito di un amministratore che opera da buon padre di famiglia; concentrati sul recupero delle imposte come sempre avvenuto e mantenendo la coesione sociale nel periodo economicamente peggiore degli ultimi quarant’anni. Con i due milioni di euro presenti in bilancio e provenienti dalle passate amministrazioni e mai arrivati per la ragioni più svariate, la cassa sarebbe stata in abbondante attivo. Molte volte ci siamo chiesti in giunta se non fosse il caso di uscire pubblicamente con queste notizie: non l’abbiamo mai fatto perché quando ci si prende l’impegno di servire la propria comunità lo si fa e basta». (l.c.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon