Quotidiani locali

mantova e provincia

Nebbia e strade ghiacciate: raffica di incidenti

Massima allerta sulle strade di Mantova e provincia: in mattinata almeno quattro gli incidenti provocati dalle strade scivolose e dalla scarsa visibilità

MANTOVA. Una raffica di incidenti si è verificata questa mattina, 25 dicembre, Natale, sulle strade di Mantova e provincia. La fitta nebbia da una parte, il freddo che ha gelato e reso scivolose le strade dall'altra, ha provocato una serie di fuoriuscite stradali. Finora, per fortuna, non sembra ci siano feriti gravi. Ma le forze dell'ordine raccomandano agli automobilisti massima prudenza.

Nell'ordine. Questa mattina intorno alle 7 un'auto è finita nel ciglio erboso a ridosso del Diversivo in via Legnago, a Mantova. Il conducente non ha riportato alcuna ferita. Sul posto la polizia locale di Mantova.

Alle 9.30 in strada Tonfiolo, vicino all'area di volo di Ponteventuno, Curtatone, una vettura è finita nel fossato laterale. Feriti i due occupanti, un uomo e una donna di 45 e 47 anni, trasportati al Carlo Poma in codice giallo, media gravità. Oltre al 118 sono intervenuti i vigili del fuoco di Mantova per liberare le due persone dall'abitacolo e la polizia stradale di Mantova per i rilievi.

Alle 10.30, in via Monteverdi a Ponteterra di Sabbioneta, sempre a causa dell'asfalto scivoloso, un'auto è finita fuori strada sbattendo contro un palo. Anche in questo caso il conducente non sembra in gravi condizioni. Sul posto 118 di Cremona e carabinieri.

Un'auto è finita contro un palo a...
Un'auto è finita contro un palo a Ponteterra (foto Lodi Rizzini)

Poi ancora, sempre alle 10.30 a Santa Croce di Sermide, in via MIlazzo, vicino al cimitero, frontale tra due auto dovuto probabilmente alla fitta nebbia. Due persone inizialmente incastrate nell'abitacolo, liberate poco dopo dai vigili del fuoco di Castelmassa. Soccorse dal 118 e trasportate in codice verde, non grave, all'ospedale di Pieve di Coriano. 

Ancora un intervento delle forze dell'ordine alle 11.50 a Canedole, direzione Roverbella, per un'auto finita in un fossato accanto ad un canneto. Per fortuna dentro non c'era nessuno, probabilmente si trattava di un mezzo finito fuori strada durante la notte o nella prima mattinata. A tal proposito, le forze dell'ordine e del soccorso si raccomandano con gli automobilisti che, nel caso di fuoriuscite stradali senza conseguenze per il conducente, è comunque necessario allertare vigili del fuoco oppure carabinieri o polizia stradale della presenza di un veicolo in un fossato o in un campo per non creare inutili allarmi più tardi, con dispendio di forze e di mezzi di soccorso inviati a salvare persone che, in realtà, sono sane e salve e già al sicuro da ore. Ci potrebbero anche essere conseguenze penali per procurato allarme per chi non si attiene a questo invito. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro