Quotidiani locali

ostiglia

Un comitato per finire la ciclabile

Cittadini del Basso Veronese riuniti: «Per riutilizzare l’ex ferrovia si deve muovere anche Ostiglia»

OSTIGLIA. È uno dei tre Comuni veronesi che confina con Ostiglia, ed è quello che sta premendo con più forza perché il vicino mantovano si muova sul fronte della ciclabile Treviso-Ostiglia, la pista che sta nascendo sulla più lunga ferrovia dismessa d’Italia. Per questo fine nei giorni scorsi è stato creato un Comitato «Treviso-Ostiglia 13.6». Una presentazione che ha visto la presenza dell’assessore regionale veneto ai lavori pubblici Elisa De Berti a segnalare l’importanza che sul versante veneto si attribuisce al progetto.

La ciclabile, 117 km, è oggi completata per circa metà (52 km da Treviso a Grisignano di Zocco) mentre sul restante tracciato veneto sono in fase di esecuzione lavori o progettazioni in fase avanzata. I 20 km finali da Legnago ad Ostiglia (8 ostigliesi) sono stati per ora solo individuati nel progetto nazionale “Green Tour” che finanzia la trasformazione di ex infrastrutture stradali o ferroviarie in piste ciclopedonali. Con la legge di stabilità 2016 sono state messe a disposizione risorse per incrementare le ciclabili. Risorse delle quali può beneficiare il nodo di Ostiglia, dove la ciclabile da Treviso si collegherà con la Ven-To, la Venezia Torino che corre sugli argini del Po.

«Vogliamo promuovere il progetto regionale Green Tour anche nel Basso Veronese – ha spiegato il presidente del nuovo comitato, Federico Carbonini – e dialogare con il Mantovano perché possa essere completata l’intera tratta Ostiglia Treviso». Nei progetti del Comitato, anche la gestione dei futuri caselli, da destinare posti tappa cicloturistici.

Del caso Ostiglia si sta occupando anche l’associazione nazionale Co.Mo.Do. (Cooperazione Mobilità Dolce). Per il giorno 4 marzo 2018 una iniziativa di sensibilizzazione è in cantiere ad Ostiglia nell’ambito dell’11esima giornata delle Ferrovie Dimenticate.

Francesco Romani
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik