Quotidiani locali

Ecco le nuove barriere a Castiglione. L’obiettivo: più sicurezza

Castiglione. Posati  i “new jersey” in cemento sull’ex goitese Chi vuole attraversare la strada sarà costretto ad utilizzare il sottopassaggio

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Sono stati ultimati il 28 dicembre mattina i lavori di sistemazione della goitese in prossimità della fermata dei bus denominata "le parallele" in via Cavour a Castiglione. La settimana precedenti l'amministrazione comunale aveva deciso di intervenire su quel tratto di strada per garantire la sicurezza dei pedoni, delle auto e dei passeggeri dei bus. In quel tratto, infatti, ci sono due fermate dei pullman, una per lato, e le persone erano solite passare da una parte all'altra della strada attraversando la via anche nelle ore di punta.

Era stato necessario, oltre al passaggio pedonale, installare un semaforo. Tuttavia, in quel tratto è stato aperto e reso fruibile dall'amministrazione precedente il piazzale dei bus che, per anni, è rimasto inutilizzato. La giunta Volpi ha deciso, dunque, di ultimare quei lavori e di mettere una barriera che impedisca l'attraversamento pedonale e che, di conseguenza, renda possibile anche la rimozione del semaforo e obblighi così le persone ad utilizzare il sottopassaggio.

Con la nuova riorganizzazione i bus provenienti di Brescia faranno tappa solo nel piazzale e da lì ripartiranno. Chi scende dal bus all'altra fermata, quella cioè dal lato dei pullman che arrivano da Mantova, non potrà più attraversare la strada, ma dovrà utilizzare il sottopassaggio che, da anni, è stato aperto ma che ad oggi non è mai stato utilizzato.

Nei mesi precedenti questo abbandono del sottopassaggio aveva portato a problemi di ordine pubblico perché un gruppo di bulli si era impadronito del tunnel nelle ore di uscita delle scuole, spingendo i molti studenti e le molte studentesse ad attraversare la strada per evitare il sottopassaggio. Così facendo, nelle ore di punta, le code per il semaforo sia aggiungevano a quelle prodotte dai pedoni che attraversavano la strada rallentando di fatto il traffico e creando code e ingorghi. I lavori di questi giorni, quetso è l’auspicio, dovrebbero ovviare anche a questo problema.

Il 28 dicembre i lavori sono stati ultimati con la posa dei new jersey di cemento, sopra i quali è stata messa una ringhiera per evitare che le persone possano scavalcare la barriera di cemento. I lavori sono stati eseguiti nella mattina creando poco disagio perché un gruppo di operai ha gestito il traffico a corsie alternate. La prova del fuco sarà però alla riapertura delle scuole, quando cioè l'utenza aumenta e in molti sono abituati ad attraversare la ex-statale per raggiungere gli amici dalla parte opposta della strada. Nelle prossime ora poi verrà rimosso anche l'ultimo semaforo presente sulla ex-goitese.

Luca Cremonesi
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon