Quotidiani locali

casalmoro 

Tariffa rifiuti più bassa della provincia

CASALMORO. Miglioramento del servizio di raccolta differenziata, riduzione delle tariffe per il servizio rifiuti, Tasi azzerata, nessun aumento dell’Imu. Sono queste alcune delle buone notizie emerse...

CASALMORO. Miglioramento del servizio di raccolta differenziata, riduzione delle tariffe per il servizio rifiuti, Tasi azzerata, nessun aumento dell’Imu. Sono queste alcune delle buone notizie emerse nell’ultimo consiglio comunale del 2017 che ha confermato la gestione virtuosa del Comune, malgrado il forte taglio dei trasferimenti dallo Stato, passati da 597 mila del 2013 agli attuali 382 mila euro.

A illustrare i numeri della raccolta differenziata è intervenuto Massimo Zanichelli, tecnico di Mantova Ambiente, che ha fornito alcuni dati di grande interesse, primo fra tutti il fatto che Casalmoro, in cui si registra un leggero aumento delle utenze domestiche, si conferma come il Comune in cui la tariffa rifiuti, riferita alle famiglie, ha il costo più basso di tutta la provincia: 45 euro per abitante. Di più: nel 2018 i casalmoresi pagheranno il 5% in meno per la raccolta domiciliare domestica e l’11% in meno per quella delle attività produttive. La previsione del piano finanziario del servizio gestione rifiuti si è infatti ridotta di circa diecimila euro in due anni. Il sindaco Franco Perini ha quindi illustrato il bilancio di previsione che pareggia a 3 milioni e 729mila euro, Nell’occasione Perini ha spiegato che la proroga a tutto il 2018 del blocco delle aliquote e tariffe tributarie per gli enti locali, risulta molto impegnativa «soprattutto per chi, come nel caso del nostro ente, presenta livelli di tariffe fermi da molto tempo, oltretutto ai livelli minimi. L’addizionale comunale rimane al livello minimo dell’uno per mille, in un range di aliquote che va da 1 a 8».

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro