Quotidiani locali

sermide

Il centro anziani sporcato da vandali. Sermide s’indigna

Petardi inesplosi ed escrementi umani nel cortile

SERMIDE E FELONICA (Sermide). Non solo petardi inesplosi. La notte di Capodanno a Sermide ha lasciato qualcosa di più. La scena che si è presentata ai volontari del centro Auser del paese la mattina dopo la notte di San Silvestro ha dell’incredibile. Alcuni vandali hanno utilizzato il cortile interno della struttura come bagno.

Il marciapiede dietro l’edificio era letteralmente invaso da escrementi umani. Una vergogna che ha suscitato grande indignazione e incredulità tra le persone che hanno potuto vedere i disgustosi reperti.

E i commenti non mancano. C’è chi chiede di installare delle telecamere di sorveglianza e chi si scaglia con rabbia contro i vandali, chiedendo con forza di cercarli e punirli. C’è anche chi la prende con ironia dicendo che evidentemente i responsabili a casa loro non hanno il bagno. Quello che è certo è che si tratta di un gesto tanto stupido quanto sgradevole, specialmente considerando il valore e il significato della struttura.

Il centro ricreativo per anziani di via Togliatti è operativo da molti anni ed è considerato un punto di riferimento e di ritrovo nel paese. Esiste un gruppo di volontari che lo gestisce e lo cura con grande impegno, dando un servizio alla comunità.

La struttura ospita spesso eventi e occasioni di ritrovo ai quali non partecipano soltanto persone anziane. Il luogo è frequentato anche da ragazzi. E si può dire che si tratti di una struttura di aggregazione anche fra le diverse generazioni, inoltre il centro rimane aperto anche in giorni normali, non solo per gli eventi e costituisce un punto di ritrovo per il paese.

Appare veramente incredibile che si possa commettere un gesto di scherno tanto sgradevole che manca di rispetto sia al luogo sia alle persone che si impegnano per farlo funzionare. La "creatività" di questi vandali mette tristezza, per il risultato del loro gesto e per il compatimento che va provata nei confronti di chi, la notte di capodanno, non ha avuto nulla di meglio da fare che oltraggiare un luogo pubblico.

Giorgio Pinotti

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon