Quotidiani locali

suzzara

Gomitata in faccia. La lite in campo finisce in tribunale

L’episodio è accaduto negli ultimi secondi della partita di terza categoria Gs Gennari di Schivenoglia-Iveco di Suzzara. A giudizio Mario Massimiano, giocatore dei bianconeri

SUZZARA. L’episodio è accaduto negli ultimi secondi della partita di terza categoria che vedeva contrapposte le squadre della Gs Gennari di Schivenoglia e l’Iveco di Suzzara. Mario Massimiano, ora 33enne, in un’azione di contrasto colpisce l’avversario con una gomitata in pieno volto. L’arbitro estrae subito il cartellino rosso e nel suo rapporto al giudice sportivo conferma la piena volontarietà del fallo.

Il giocatore della Gennari, più volte ricoverato per frattura del pavimento orbitale sinistro, alla fine accumula 56 giorni di prognosi. E, a quel punto, la vicenda approda in tribunale (foto). E così due giorni fa il giudice per le indagini preliminari Gilberto Casari ha rinviato a giudizio Massimiano per lesioni gravi. La prima udienza è stata fissata per il 14 settembre.

L’incidente sportivo è avvenuto nella gara di campionato di terza categoria tenutasi il 2 marzo di quattro anni fa e proprio all’ultimo minuto di gioco. La cronaca di quella gara evidenzia diversi momenti di grande nervosismo tra i giocatori delle due squadre. Il campionato, peraltro, si concluse con la promozione in seconda categoria della squadra Iveco, dove militava il giocatore che ora finirà a processo. A difenderlo è l’avvocato Riccardo Riva Berni.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon