Quotidiani locali

casaloldo 

«Truffato con i Bitcoin». Utente sporge denuncia

Cercava su internet informazioni sulle criptovalute o monete virtuali. Ma si è ritrovato ad investire 500 euro in una banca inesistente

CASALOLDO. Cercava su internet informazioni sui bitcoin, la più nota delle cosiddette criptovalute o monete virtuali. Ma in quel “mondo di mezzo” fra l’economia reale e i paradisi digitali è incappato in una delle tante trappole tese ad arte da persone senza scrupoli, che si sono finte banchieri per farsi depositare 500 euro con la promessa di un favoloso guadagno. Resosi conto della possibile truffa, l’uomo ha subito sospeso ogni rapporto con la presunta banca e si è rivolto alle forze dell’ordine per presentare un esposto per truffa informatica. Ma ha anche deciso di fare di più. Raccontando, coperto dalla riservatezza, la propria storia per evitare che qualcun altro possa cadere nella stessa rete.

«Tutto è iniziato quasi per caso – racconta l’uomo, impiegato –. Ero alla ricerca di informazioni sulle criptovalute. Un tema del quale si discute tanto in questi mesi. La mia era una ricerca senza un particolare scopo. Fra le varie pagine, una in particolare ha attirato la mia attenzione perché prometteva di fornire informazioni di prima mano. Mi sono per questo iscritto, come richiesto e poco dopo ho ricevuto una chiamata sul mio cellulare da un numero di Londra. In italiano, un giovane che si qualificava come un promotore di una banca, la Banc de Monaco, mi ha suggerito, anche con una certa insistenza di investire un cifra minima per verificare di persona quanto guadagno si poteva ottenere. Alla fine ho ceduto, facendo un versamento di 500 euro con la mia carta di credito». Il giorno seguente, colto da rimorso, ha verificato in rete numeri di telefono e nome della banca, scoprendo che il tutto era segnalato come “truffa” da parte di diversi utenti. «Ho bloccato la cart di credito – spiega l’uomo – e mi sono rivolto alle forze dell’ordine per sporgere denuncia. Sperando che questa mia testimonianza possa aiutare qualcuno a non cadere in tranelli orditi a danno di gente in buona fede».

Francesco Romani
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik