Quotidiani locali

provincia

Strade gruviera nel mirino: lavori per altri 1,4 milioni nel Mantovano

Palazzo di Bagno approva una nuova serie di interventi sulle provinciali. Il presidente Morselli: «Hanno la priorità i tratti in cui il transito non è sicuro» 

MANTOVA. Si allunga la striscia di asfalto provinciale a cui Palazzo di Bagno si appresta a metter mano nei prossimi mesi per far fronte all’emergenza strade-colabrodo. Dopo lo stanziamento dello scorso anno per oltre 6 milioni di euro per rifare il manto a una prima tranche di strade, è stato ora approvato il progetto definitivo – esecutivo per altri lavori da 1,4 milioni di euro.

Gli interventi di manutenzione straordinaria riguarderanno in particolare alcuni tratti delle seguenti arterie: la sp 30 nel comune di Roncoferraro e nel comune di Villimpenta, la sp 80 nel comune di Serravalle a Po, la sp 37 a Sermide, la sp 19 a Volta Mantovana, la sp 48 nel comune di Gonzaga, la sp 67 nei comuni di Marcaria e Acquanegra sul Chiese, la sp 6 nei comuni di Castel Goffredo e Ceresara, la sp 2 ad Asola a Casalromano, la ex statale 420 (oggi strada provinciale) a Curtatone e Castellucchio, la ex statale 62 nei comuni di Mantova e Borgovirgilio, la sp 4 a Canneto sull’Oglio e Casalromano, la sp 78 nei comuni di Marcaria e San Martino dall’Argine e vari tratti della ex statale 496 tra San Giacomo delle Segnate e Poggio Rusco.

«L’intera rete stradale della Provincia di Mantova si sviluppa per una lunghezza di oltre mille chilometri – ricorda il presidente di Palazzo di Bagno Beniamino Morselli -. Periodicamente è necessario ricostruire la pavimentazione bituminosa a causa del notevole deterioramento dovuto al traffico, soprattutto pesante, per garantire una buona e sicura transitabilità. Nei mesi scorsi nell’ambito delle disponibilità previste per gli interventi di demolizione, ricostruzione, rinforzo di pavimentazioni stradali e consolidamento del corpo stradale sulle strade di competenza provinciale, abbiamo individuato le priorità di intervento sui vari tratti stradali, in cui la pavimentazione bituminosa si presenta con deformazioni, avvallamenti e buche che rendono non sicuro il transito. E adesso, accertata la disponibilità delle risorse ancora all’interno del bilancio 2017, procediamo con l’intervento che contiamo di poter eseguire nei prossimi mesi».

La spesa complessiva sarà finanziata con mezzi propri di bilancio dell’ente di Palazzo di Bagno. Progettazione e direzione lavori saranno inoltre a cura dell’area Lavori Pubblici e Trasporti dell’amministrazione provinciale.

Con 1.110 chilometri di strade di competenza, la Provincia di Mantova ha negli ultimi due anni varato una fitta agenda di interventi da spalmare su tutto il territorio partendo dalle strade più pericolose. In tutto tra il 2017 e il 2018 l’ammontare degli investimenti anti-strade groviera dovrebbe arrivare a toccare quota 13-14 milioni di euro. Anche per alcuni dei progetti già approvati nel 2017 il via ai cantieri è previsto nel corso di quest’anno.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori