Quotidiani locali

la scelta per le regionali 

Candidature, nuova fumata nera nel Pd

Ancora una fumata nera dal quartier generale del Pd di via da Schivenoglia per l’indicazione dei quattro nomi da proporre all’assemblea provinciale del partito, in programma domani, per le...

Ancora una fumata nera dal quartier generale del Pd di via da Schivenoglia per l’indicazione dei quattro nomi da proporre all’assemblea provinciale del partito, in programma domani, per le candidature alle elezioni regionali del 4 marzo.

La segreteria provinciale si è riunita giovedì sera per la seconda volta, ma non è riuscita a individuare il poker di candidati per Milano. A mettere in difficoltà i vertici dem è l’improvvisa (ma per la verità abbastanza prevedibile) rinuncia alla corsa da parte del consigliere regionale uscente, Marco Carra. L’avvocato era ritenuto espressione della città e dei comuni della zona attorno al capoluogo. Ma la sua rinuncia deve aver mandato all’aria gli equilibri su cui la segreteria contava. Quindi? Il vertice del Pd tornerà a riunirsi nel pomeriggio per arrivare ad una soluzione. Un nome sicuro è quello della segretaria Antonella Forattini (che rappresenta tutto il territorio), come pure crescono le quotazioni del sindaco di Pegognaga Dimitri Melli. Sarebbe in crescita anche l’ipotesi Mara Gazzoni e poi c’è un posto garantito per l’area di minoranza di Sinistradem. La rosa deve avere due uomini e due donne.



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori