Quotidiani locali

mantova

Recuperato il bottino del maxifurto d’arte

Mantova. Dopo aver ritrovato il Van Dyck rubato in centro, la Squadra mobile rintraccia tutti gli argenti

MANTOVA. Il quadro, di altissimo valore, era stato recuperato soltanto dieci giorni dopo il furto dalla Squadra Mobile e uno dei ladri era stato identificato. Ora gli stessi investigatori hanno trovato il complice e anche il resto del bottino arraffato dalla stessa gang: numerosi oggetti di un’importante collezione di argenti.

Tutto era cominciato l’estate scorsa quando una donna tornata da un breve periodo di vacanza s’era accorta della sparizione della tela che si trovava nell’appartamento del fratello deceduto appena un mese prima in via Bernardo Canal: un ritratto ad olio di Maria de’ Medici degli inizi del Seicento, opera di Van Dyck. Valore stimato tra i 60 e gli 80mila euro.

La Squadra mobile era riuscita a identificare e denunciare uno degli autori del furto, un pregiudicato georgiano di 36 anni che aveva agito con la complicità di un connazionale. I ladri si erano introdotti nell’abitazione dopo aver forzato le ante di una porta finestra chiusa dall’interno con una barra metallica. Una volta dentro si erano impadroniti di vari oggetti di valore, tra cui alcuni pezzi di argenteria. Poi, girovagando nelle stanze, si erano imbattuti nella tela che appartiene alla famiglia da numerose generazioni. Era fissata all’interno di una cornice, appoggiata sul pavimento di una delle stanze dell’appartamento.

Con tutta probabilità la coppia di georgiani non sapeva della sua esistenza ma, immaginandone il valore, l’aveva rubata. Per farlo l’hanno tagliata servendosi di un coltello da cucina trovato sul posto. Poi la fuga.I poliziotti hanno ricostruito il modus operandi tipico di un gruppo criminale georgiano, che gravitava in città compiendo furti e rapine. Erano così iniziati i pedinamenti fino all’irruzione che aveva portato al rinvenimento del quadro rubato. L’irruzione era avvenuta nell’abitazione, all’interno della quale è stata trovata la tela, priva di cornice e quindi arrotolata. Le indagini su disposizioni del questore non sono mai cessate e hanno dato il risultato.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon