Quotidiani locali

CERESARA 

Mostra e musica per il “santo della gola”

CERESARA. Oggi si festeggia San Biagio: in molti paesi della provincia di Mantova è una ricorrenza molto sentita, al punto che in più di un comune il santo è stato scelto come patrono a protezione...

CERESARA. Oggi si festeggia San Biagio: in molti paesi della provincia di Mantova è una ricorrenza molto sentita, al punto che in più di un comune il santo è stato scelto come patrono a protezione della comunità.

Anche Ceresara, votata al santo, si prepara a celebrare a partire da questa mattina il suo patrono in modo solenne. Due le iniziative messe in campo per rendere onore ad un santo che trova devozione non solo in territorio mantovano, tanto che negli anni è nata addirittura una associazione dei comuni protetti da San Biagio, martire cristiano armeno. Proprio da questa popolarità parte il lavoro di due fotografi che hanno girato alcuni comuni che hanno scelto il “santo della gola” come protettore documentando la devozione verso san Biagio.

Il frutto del loro lavoro verrà inaugurato, dunque, stamattina alle 10.30 alla torre civica. La mostra fotografica si chiama “Gole Benedette, la devozione a San Biagio a Ceresara e dintorni”: resterà visitabile fino al 25 febbraio ed è incentrata proprio sulla iconografia del santo, vista con gli occhi della devozione in territori diversi.

Alla sera, invece, l’amministrazione comunale e la parrocchia della Santa Trinità hanno organizzato una concerto ad ingresso libero dedicato al patrono: l’appuntamento, dunque, è alle 21 proprio nella chiesa parrocchiale per un concerto di musica classica. Sono tutti invitati a partecipare. (v.b.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori