Quotidiani locali

il blitz

Undici lavoratori clandestini: arrestato a Mariana il titolare di un'azienda cinese

Nel laboratorio tessile numerose anche le violazioni delle norme igieniche e della sicurezza sul lavoro: oltre alle manette anche una multa di 40mila euro e il sequestro dello stabile

MARIANA MANTOVANA. Undici lavoratori clandestini assunti irregolarmente. Numerose violazioni delle norme igieniche e della sicurezza del lavoro. Il blitz dei carabinieri in un'azienda di Mariana Mantovana mercoledì mattina ha portato all'arresto di un cinese di 47 anni, B.W.. L'operazione è stata diretta dal comandante della compagnia di Viadana, il capitano Gabriele Schiaffini.

Al blitz hanno partecipato oltre ai carabinieri di Viadana anche i militari di Castiglione delle Stiviere e i colleghi dell'Ispettorato del lavoro di Mantova, l'Ats Valpadana di Asola e l'ufficio tecnico del comune di Mariana Mantovana.

Oltre alle manette per il titolare dell'azienda, subito trasferito nel carcere di Mantova e immediatamente processato per direttissima, è stata elevata anche una sanzione amministrativa di 40mila euro ed è stato sequestrato lo stabile dove erano al lavoro gli undici clandestini.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori