Quotidiani locali

porto mantovano 

Il nuovo Drasso Park. Sarà ristretta l’area bar

Tiene banco a Porto il dibattito sulla chiusura del Drasso Park, l’area verde gestita fino a pochi giorni fa dalla coop Alce Nero e ora senza un gestore

PORTO MANTOVANO. Tiene banco a Porto il dibattito sulla chiusura del Drasso Park, l’area verde gestita fino a pochi giorni fa dalla coop Alce Nero e ora senza un gestore.

Dopo l’affondo del consigliere di minoranza Lucia Pasotti, il sindaco Massimo Salvarani torna sulla vicenda. L’idea dell’amministrazione è quella di far rivivere il Drasso Park come luogo di comunità e centro di aggregazione, con la possibilità di ripensare i volumi esistenti, ad esempio riducendo la zona bar ristorante, e l’area nel suo complesso a cui in futuro si aggiungerà la nuova sala polivalente.

«Immediatamente dopo che Alce Nero ha ufficializzato il recesso anticipato – dice il primo cittadino - abbiamo cominciato a ragionare con l’ufficio tecnico sull’area nel suo complesso, sia dal punto di vista del nuovo modello gestionale che rispetto alla dislocazione dei futuri servizi dato che ora possiamo contare su nuovi volumi da riqualificare. Il Drasso è in una posizione baricentrica rispetto allo sviluppo del nostro comune ed è connesso a tutta una serie di altri servizi che gravitano in quell'area di grande importanza che crediamo lungimirante potenziare».

Secondo amministrazione e associazioni il parco deve diventare luogo di comunità. «Il percorso di collaborazione con le associazioni, sviluppato all'interno di un accordo di rete triennale, ha definito le linee di un progetto di coesione sociale che si rivolge alla comunità in generale, con particolare attenzione ai giovani, alle famiglie ed alle fasce deboli. L'idea su cui stiamo lavorando è quella di creare uno spazio di socialità diffusa in cui tutti possano portare le proprie idee e risorse, promuovendo iniziative e percorsi di prossimità e reciprocità. Un punto di riferimento dove la collaborazione e la condivisione siano traino per lo sviluppo di legami e che accolga al proprio interno momenti di incontro, confronto, educazione, cultura, divertimento, sostegno, gioco».


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon