Menu

ASOLA

A processo per furto di energia elettrica. Ma l’errore è di Enel

Il 9 febbraio sul banco dei testimoni è salito un funzionario dell’Enel, che ha spiegato al giudice come sono andate le cose. «Siamo intervenuti il 9 luglio 2014 per capire come mai una fornitura cessata nel maggio del 2011 continuava ad erogare energia. E dal controllo abbiamo accertato che non c’era stata alcuna manomissione. Si è trattato di un guasto che ha impedito il blocco del contatore»

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro