Quotidiani locali

Mantova

Proteste per i bar rumorosi, scatta la multa

Galleria Ferri, gli abitanti si lamentano. Via Roma: nessuna guerra ai locali ma devono seguire le regole

MANTOVA. Il malessere degli abitanti dei condomini della zona di piazza Cavallotti riassunti in una decina di punti. È tutto scritto, nero su bianco, in un documento firmato da quattro amministratori condominiali e inviato al Comune. Sono problemi apparsi nelle notizie di cronaca degli ultimi anni riguardanti la presenza di «bivacchi di balordi e clochard», la pulizia e la richiesta di maggior presenza di forze dell’ordine. Come pure la richiesta di spostare la fermata Apam di piazza Cavallotti che «è di fatto divenuta la nuova stazione dopo la chiusura di piazzale Mondadori», causa di «rumori continui e odori insopportabili».

Un progetto, quest’ultimo, già nei piani dell’amministrazione e che andrà studiato nell’ambito del Pums. Tra i punti emersi nel corso dell’incontro c’è anche quello relativo a due locali che si trovano in Galleria Ferri. I condòmini si lamentano per gli spazi presi dai bar con tavolini e sedie e per la musica ad alto volume nelle ore notturne. Il Comune ha informato di aver già sanzionato i locali. Ma è stato anche precisato che non verrà condotta una guerra a bar che, tutto sommato, hanno ridato un po’ di vita a una zona del centro che sembrava ormai desertificata. Insomma, basta seguire le regole. «Gli amministratori condominiali sono stati molto precisi - dice Pierluigi Baschieri, capogruppo di Fi e residente in zona - il Comune è stato disponibile. Sono soddisfatto, vedremo i risultati».
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro