Quotidiani locali

carri e risate

Carnevale, Viadana e Ostiglia fanno festa

E il 14 febbraio è il giorno della Bigolada a Castel d'Ario

VIADANA-OSTIGLIA. Molte mascherine si sono riversate in piazza a Viadana, per il “Carnevale dei bambini” organizzato dalla Pro loco e dal gruppo “La bugada ad Sigugnera”. La giornata di sole ha favorito il buon svolgimento della manifestazione, nonostante il freddo. I festeggiamenti si sono tenuti in maniera vivace ma rispettosa: gli agenti della polizia locale non hanno dovuto fare particolari interventi, se non provvedere al ritiro di alcune bombolette di schiuma (il cui uso era vietato da un’ordinanza del sindaco). La festa, promossa in collaborazione con Comune, Avis Cicognara e Amici di Roncadello, metteva a disposizione i gonfiabili per i più piccoli, lo stand ristoro e l’intrattenimento musicale.



Il gruppo tamburini del corpo bandistico Grossi ha offerto una piccola esibizione. Suggestivi e di notevoli dimensioni, i carri allegorici preparati, come ogni anno, dai volontari di Cicognara e Roncadello: ad esempio quelli dedicati ai supereroi e alle tartarughe ninja, quelli ispirati a Kung Fu Panda e agli gnomi e alle creature del bosco, o quello in stile arabo. Particolarmente d’attualità il carro raffigurante il ponte di Rialto a Venezia: un modo per ironizzare sulla chiusura del ponte sul Po di Casalmaggiore. I carri allegorici avevano esordito, come da tradizione, con la sfilata di domenica pomeriggio proprio tra Cicognara e Roncadello; e torneranno domenica pomeriggio in piazza a Casalmaggiore, per l’ultimo corteo 2018.

OSTIGLIA. Il carnevale ostigliese premia Alice, vestita da zucca, quale mascherina più bella del 2018. Seconda classificata l'Ape Maia interpretata da Vittoria, mentre al terzo posto si è classificata Rachele con il vestito di Minnie. Le targhe sono state consegnate alle mascherine vincitrici del carnevale 2018 dal sindaco Valerio Primavori, dal vice Omero Vinciguerra, dagli assessori, dai rappresentanti della Pro loco (con la presidente Daniela Forapani e molti volontari) organizzatore dell'evento insieme al Comune, alla Polisportiva di Correggioli e alle associazioni New Fit e Rifugio delle Api.

Viadana festeggia il Carnevale, bimbi protagonisti Molte mascherine si sono riversate in piazza a Viadana, per il “Carnevale dei bambini” organizzato dalla Pro loco e dal gruppo “La bugada ad Sigugnera”. La giornata di sole ha favorito il buon svolgimento della manifestazione, nonostante il freddo. (video Lodi Rizzini)

Entusiasmo e divertimento hanno caratterizzato il tradizionale appuntamento con la sfilata dei carri allegorici messi a disposizione dal Comitato organizzatore di Poggio. In tutto sei carri, che da piazza Mazzini hanno percorso le vie del centro con a bordo decine di bambini e genitori, fino in via XX Settembre, dove si è svolta la premiazione delle maschere e dove ha intrattenuto il pubblico il mago Scompiglia, mago di Ostiglia, figura imprescindibile dall'evento del carnevale Ostigliese. Successo di una manifestazione che propone ogni anno anche il truccabimbi, un punto allestito in piazza dove tutti i bambini e le bambini possono essere truccati dalle sapienti e fantasiose Monja, Bice, Giada. L'appuntamento con il carnevale è fissato per l'anno prossimo con la sfilata dei carri riproposta dopo anni di assenza nelle piazze di Ostiglia.

Ostiglia, sorrisi e maschere per il Carnevale ntusiasmo e divertimento hanno caratterizzato il tradizionale appuntamento con la sfilata dei carri allegorici messi a disposizione dal Comitato organizzatore di Poggio. (video Bassi)

CASTEL D'ARIO. Le previsioni del tempo per il 14 febbraio danno una buona giornata con temperature rigide. Un’ottima notizia per gli organizzatori della centosettantesima edizione della Bigolada che aprirà i battenti alle 10,30 per concludersi alle 18,30 con una distribuzione ininterrotta di “bigoi e sardèle” sulla pubblica piazza.
Quest'anno l'ultrasecolare manifestazione è stata preceduta da un incontro (ieri pomeriggio) nel teatro Casa del popolo dal titolo “Aspettando la bigolada”, progetto finanziato dalla regione Lombardia con il bando unico Cultura 2017 per le manifestazioni rituali e festive tradizionali.

La Bigolada, che coincide con il mercoledì delle Ceneri, quest’anno coincide anche con il giorno di San Valentino per cui, agli ingressi del paese, ad accogliere le migliaia di persone che arriveranno da paesi e province vicine c'è un grosso cuore rosso “trafitto” da una forchettata di “bigoi”. Per tutto il giorno in una decina di paioli saranno cucinati quintali e quintali di bigoi e sardèle che saranno distribuiti in terrine di plastica e consumati sulla pubblica piazza. Per ogni porzione sarà dato in omaggio un pacco di posta all’uovo.



 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori