Quotidiani locali

poggio rusco

Trova un carta di credito e ordina una bici

Poggio Rusco. Ha trovato per terra una carta di credito e pur conoscendo personalmente il proprietario (abitano entrambi nello stesso paese) non ha esitato un attimo a servirsene

POGGIO RUSCO. Ha trovato per terra una carta di credito e pur conoscendo personalmente il proprietario (abitano entrambi nello stesso paese) non ha esitato un attimo a servirsene. Con quella, infatti, ha acquistato una bici marchiata “Cipollini” del valore di 1.500 euro, in vendita da un sito cinese. Ma il titolare della carta si è subito accorto dell’ammanco e si è rivolto ai carabinieri.

Così, quando a distanza di alcune settimane la merce è arrivata a destinazione, oltre al pacco l’acquirente si è trovato davanti alla porta di casa anche gli uomini dell’Arma di Poggio Rusco. E per lui è scattata la denuncia per indebito utilizzo di carta di credito e frode informatica.

La vicenda risale al primo dicembre scorso, quando P.T., 54 anni, di Poggio Rusco mentre si trova a Villa Poma per affari trova, per terra, la carta di credito persa da un suo compaesano. La usa per comprare una bici. Quando il proprietario si accorge della spesa si fionda dai carabinieri e questi ultimi prendono contatti con la banca dalla quale si fanno dare il numero della carta e con quella riescono a risalire ai codici di transazione e spedizione. Il viaggio della bicicletta viene così monitorato dalla partenza in Cina all’arrivo a Milano con la consegna a Poggio Rusco. Consegna a cui sono presenti i militari. (gol)
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon