Quotidiani locali

bigarello 

La nuova piazza e la pista Gazzo cambierà volto

BIGARELLO (Gazzo). Gazzo, cuore del Comune di Bigarello, cambierà presto completamente volto. Per la frazione, sede di municipio, scuole elementari, stazione ferroviaria e dei carabinieri, l’amministr...

BIGARELLO (Gazzo). Gazzo, cuore del Comune di Bigarello, cambierà presto completamente volto. Per la frazione, sede di municipio, scuole elementari, stazione ferroviaria e dei carabinieri, l’amministrazione comunale ha predisposto un concorso di idee per la riqualificazione urbana del centro.

Punto nevralgico sarà la trasformazione di piazza Tristano Martinelli, attualmente utilizzata solo come parcheggio e per il mercato settimanale, in una vera piazza. Tra gli obiettivi richiesti, un nuovo arredo urbano, una sistemazione degli accessi e dei percorsi stradali, una nuova disposizione dei parcheggi e una maggiore attenzione per il monumento ai Caduti.

Altro punto chiave, il completamento della pista ciclopedonale Mantova-Carpaneta. Il tratto mancante è quello che connetterà la stazione ferroviaria di Gazzo con l’accesso della foresta. La pista verrà realizzata in fregio alla provinciale 71 Castelbelforte-Cadè. Per questa strada, come per la ex statale 10 e via Roma, è prevista una riqualificazione urbanistica ed ambientale delle aree e degli spazi pubblici che la costeggiano. Questo intervenendo in particolare sui tratti più a rischio per pedoni e ciclisti, come gli attraversamenti stradali. «Vogliamo dare un’identità definita alla frazione - spiega il sindaco Barbara Chilesi -. Per questo abbiamo pensato a questo studio e non a interventi parziali di sistemazione».

Il concorso è aperto ad architetti ed ingegneri. Le proposte dovranno essere recapitate o consegnate all’ufficio protocollo dell’Unione dei Comuni San Giorgio e Bigarello entro il 23 giugno.

Una commissione sceglierà i tre lavori migliori, che verranno premiati rispettivamente con 3000, 1500 e 1000 euro. Le proposte saranno utilizzate dal Comune come base per la fase progettuale. Nel piano opere pubbliche è presente un primo stanziamento di 235mila euro. A settembre dovrebbe scattare la progettazione, i lavori sono in programma per il 2019.

Matteo Sbarbada

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro