Quotidiani locali

progetti

A Cavriana biblioteca rinata con i volontari

In venti hanno risposto all’appello del Comune. Il vicesindaco: «Adesso anche eventi e corsi»

La biblioteca di Cavriana riapre grazie ai volontari La biblioteca comunale di Cavriana rinasce grazie ai volontari. Sono venti le persone che hanno risposto all’appello lanciato prima di Natale dall’amministrazione per aiutare la biblioteca dopo che la dipendente comunale che se ne occupava ha ottenuto il trasferimento. «Con i volontari – racconta il vicesindaco Matteo Guardini – abbiamo dato vita a un gruppo che ci permette di avere la biblioteca aperta 27 ore alla settimana contro le 15 di prima. Inoltre, abbiamo tre aperture serali dalle 20 alle 22, operazione che sta riscuotendo molto successo».Oltre a tenere aperto (gli orari, non ancora definiti, sono comunicati sulla pagina Facebook della biblioteca e sul sito del Comune), i volontari stanno collaborando alla realizzazione di iniziative. (Video Vincenzo Bruno)

CAVRIANA. La biblioteca comunale di Cavriana rinasce grazie ai volontari. Sono venti le persone che hanno risposto all’appello lanciato prima di Natale dall’amministrazione per aiutare a rilanciare la biblioteca dopo che la dipendente comunale che se ne occupava ha ottenuto il trasferimento. «Con i volontari – racconta il vicesindaco Matteo Guardini – abbiamo dato vita a un gruppo che ci permette di avere la biblioteca aperta 27 ore alla settimana contro le 15 di prima. Inoltre, abbiamo tre aperture serali dalle 20 alle 22, operazione che sta riscuotendo molto successo fra gli utenti».

Oltre a tenere aperto (gli orari, non ancora definiti, sono comunicati sulla pagina Facebook della biblioteca e sul sito del Comune), i volontari stanno collaborando alla realizzazione di iniziative. «Abbiamo in programma corsi di inglese tenuti da una volontaria laureata e specializzata, un corso di informatica base nelle nuove aule computer delle scuole, iniziative culturali come il corso di scrittura organizzato con l’editore romano Nne, un corso di cinema e un’uscita per visitare i castelli dove è stato girato il film Ladyhawke».

In arrivo anche alcune serate a marzo: l’8 ci sarà una proiezione dedicata alla festa della donne; il 10 si parlerà della visita di Mussolini a Cavriana (in collaborazione con l’Anpi), il 13 si parlerà di Vasco Rossi, il 27 del 1968 con ospiti Claudio Morselli e Marzia Benazzi. «La biblioteca tra diventando un vero luogo di aggregazione – conclude Guardini – siamo felici perché non è più un luogo frequentato da pochi e vissuto come estraneo. Abbiamo modificato anche la disposizione, perché abbiamo anche molti studenti al pomeriggio». 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro