Quotidiani locali

san giacomo segnate

Si sono aggravate le condizioni del 13enne investito

Operato il ragazzino investito a San Giacomo: è sotto sedativi

SAN GIACOMO DELLE SEGNATE. È stato operato dai chirurghi del Borgo Trento il ragazzino investito giovedì pomeriggio mentre attraversava la strada dopo essere sceso dallo scuolabus a San Giacomo delle Segnate. I medici dell’ospedale veronese, dove il 13enne è stato trasportato con l’elisoccorso, dopo aver valutato le sue condizioni e l’entità del trauma cranico che ha riportato sbattendo sull’asfalto, hanno ritenuto necessario eseguire l’intervento chirurgico. Nelle 48 ore successive all’operazione il ragazzino verrà tenuto in coma farmacologico. «La situazione è più seria di quello che sembrava in un primo momento. Prima era lucido e parlava, poi ad un certo punto ha perso conoscenza- dice il sindaco di San Giacomo Giuseppe Brandani, che si tiene in costante contatto con la famiglia attraverso il titolare del maglificio dove lavorano - sono cinesi e con l’italiano hanno difficoltà. Io mi sono messo a disposizione e sabato andrò a Borgo Trento». Il ragazzino era appena sceso dal pulmino che lo riportava a casa da scuola, e ha attraversato la strada. Dietro lo scuolabus è arrivato un furgoncino che ha sorpassato a sinistra il pulmino, urtando il tredicenne che è caduto a terra con violenza.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro