Quotidiani locali

Unione delle Torri Il divorzio continua a suon di carte bollate

Piubega fa causa dopo l’uscita: «Negato l’accesso agli atti» Parte il ricorso al Tar, ma i giudici danno torto al Comune

PIUBEGA. Continuano gli strascichi legali dopo i divorzi nell’unione comunale delle Torri, inizialmente composta da quattro Comuni (Gazoldo, Redondesco, Piubega e Mariana) e ora rimasta solo con Gazoldo e Mariana. Nell’ultima seduta del consiglio, Piubega ha dovuto mettere a bilancio la spesa di 2mila euro per pagare le spese legali di un procedimento avviato e perso contro l’Unione al Tar. La sentenza è della fine di gennai.

In sostanza, Piubega ha fatto ricorso contro l’Unione chiedendo l’accesso ad alcune documentazioni. Tra gli altri atti, voleva avere copia del resoconto «di tutte le risorse prelevate dal bilancio del Comune di Piubega negli anni 2015-2016 riversate all’Unione, con indicazione di impegno e accertamento registrati alla contabilità», di tutti «gli impegni di spesa e accertamenti registrati nel bilancio dell’Unione attribuiti ai Comune di Gazoldo, Redondesco e Mariana che hanno concorso alla formazione del risultato di amministrazione dell’Unione nel 2015 e 2016». E ancora: chiedeva il «rendiconto di gestione dell’Unione, con stampa analitica di tutte le spese non direttamente attribuibili a Piubega, con particolare riferimento al Distretto Burocrazia Zero e alle spese di personale». Infine, il dettaglio degli accertamenti dei proventi delle sanzioni del codice della strada e i criteri di quantificazione del Fondo crediti di dubbia esigibilità istituito per tali entrate, per il 2015 e 2016».

Il Tar ribadisce il principio per cui «è sempre garantito agli interessati l’accesso ai documenti la cui conoscenza sia necessaria per curare e difendere i propri interessi giuridici». Focalizza poi l’attenzione sulla possibilità per Piubega di attivare in autonomia la consultazione dell’applicativo informatico Halley. Quindi ricorda, tra l’altro, che «i dati richiesti sono ad oggi accessibili a Piubega a mezzo del data base messo a sua disposizione», e che l’Unione «nell’impossibilità di ricerche mirate, anche ipotizzando una lacuna nel programma, ha individuato una soluzione, nella lettera in cui invita la società Halley a tutte le azioni per garantire o implementare l’accesso di Piubega», ma che Piubega non sembra essersi avvalso di tale facoltà. Piubega, inoltre, «avrebbe potuto inviare proprio personale per usare le apparecchiature informatiche».

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro