Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Controlli straordinari dei carabinieri venerdì: tre arrestati e 11 denunciati

I militari hanno controllato 338 persone e 38 esercizi pubblici in tutta la provincia: ecco i provvedimenti

MANTOVA. Venerdì all'insegna di controlli straordinari per i carabinieri del Mantovano. Lavoro finalizzato al contrasto di furti e rapine e a intercettare sospetti. Nel corso dei controlli sono stati denunciati a piede libero 11 persone, mentre sono state controllate 338 persone e 159  mezzi. Due le patenti ritirate. Controllati anche 38 esercizi pubblici in tutta la provincia.

Monzambano. Eseguita un’ordinanza di detenzione domiciliare, emessa dalla Procura, a carico di una 59enne del posto. ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Venerdì all'insegna di controlli straordinari per i carabinieri del Mantovano. Lavoro finalizzato al contrasto di furti e rapine e a intercettare sospetti. Nel corso dei controlli sono stati denunciati a piede libero 11 persone, mentre sono state controllate 338 persone e 159  mezzi. Due le patenti ritirate. Controllati anche 38 esercizi pubblici in tutta la provincia.

Monzambano. Eseguita un’ordinanza di detenzione domiciliare, emessa dalla Procura, a carico di una 59enne del posto. Dovrà scontare la pena detentiva di 7 mesi, per “appropriazione indebita”, reato commesso a Ponti sul Mincio. Stesso provvedimento eseguito a carico di un 28enne che dovrà scontare 2 mesi e 11 giorni per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

Asola. Arrestato per furto aggravato e falsa dichiarazione a pubblico ufficiale sull’identità un 22enne che aveva rubato una mountain bike nel parcheggio della stazione ferroviaria di Asola. Il ragazzo era stato bloccato dall'intervento dei militari nelle vicinanze del luogo del furto. L'arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando, in attesa del processo per direttissima.

Castiglione delle Stiviere. Denunciato per “guida in stato di ebbrezza” un 58enne sorpreso nel centro cittadino alla guida di un’auto con tasso alcolemico pari a 1,05 gr/l. Patente ritirata e auto affidata ai famigliari. I carabinieri hanno inoltre denunciato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente", un 27enne. Le indagini hanno stabilito che da febbraio 2017 ad oggi, il denunciato ha spacciato cocaina in più occasioni.

Bigarello, “Porto di armi od oggetti atti ad offendere”, è il reato per cui è finito nei guai un 25enne residente nel veronese. Fermato in paese è stato trovato in possesso di un manganello retrattile di 70 centimetri sotto al sedile anteriore. L'oggetot è stato sequestrato.

Viadana. Ventiduenne denunciato per “guida sotto l’effetto di stupefacenti”. Fermato alla guida, è stato sottoposto ad accertamenti, il cui esito ha confermato che era sotto l’effetto di cannabinoidi. Ritirata la patente. E' scattata la denuncia anche per un 21enne accusato di “invasione di terreni ed edifici". Il ragazzo aveva occupato un appartamento disabitato di proprietà di una 80enne del luogo. L’immobile è stato liberato e restituito alla proprietaria.

Acquanegra sul Chiese. Un denunciato anche ad Acquanegra: per ricettazione. Aveva acquistato un telefono rubato, restituito al legittimo proprietario. Patente ritirata poi, a un 48enne fermato insieme a un 67enne e in possesso di droga. Entrambi sono stati segnalati.

Sabbioneta. Stessa sorte del 48enne di Acquanegra anche per un 28enne residente nel Cremonese e controllato dai militari di Sabbioneta. Fermato alla guida della sua auto, è stato trovato in possesso di 2 grammi di “marijuana”. Anche in questo caso patente subito ritirata. I carabinieri di Sabbioneta hanno inoltre denunciato per “truffa in concorso”, un 27enne e una 49enne, residenti a Viterbo per aver pubblicato un annuncio di vendita online di un elettrodomestico che, dopo essersi fatti accreditare sulla loro carta prepagata la somma pattuita, non hanno inviato all’acquirente, un 71enne di Sabbioneta..

Castellucchio. Denunciato per “frode informatica”, infine, un 36enne che dopo aver acquisito gli estremi della carta di credito di proprietà di un 48enne di Castellucchio, ha usato la carta per acquistare online alcuni prodotti elettronici, per un importo complessivo di circa 950 euro.

Il Prefetto di Mantova, Sandro Lombardi, ha espresso il suo apprezzamento al comandante provinciale dei carabinieri di Mantova, il colonnello Fabio Federici, per l’attività svolta e i risultati conseguiti.