Quotidiani locali

San Giacomo, sta meglio il 13enne investito

Travolto mentre attraversava la strada. E' ancora in terapia intensiva a Verona

SAN GIACOMO DELLE SEGNATE. «Sono appena stato da lui, in ospedale, insieme con il datore di lavoro dei suoi genitori. E siamo molto più sollevati, perché sta meglio. È ancora in terapia intensiva, ma abbiamo parlato con lui e i medici sono ottimisti». Così il sindaco di San Giacomo delle Segnate, Giuseppe Brandani, riferiva nel pomeriggio di venerdì 23 febbraio in merito alle condizioni di salute del ragazzino di 13 anni investito il giorno prima mentre attraversava la strada dopo essere sceso dallo scuolabus a San Giacomo.

In seguito all’incidente il tredicenne era stato ricoverato dall’elicottero del 118 all’ospedale veronese Borgo Trento, e operato dai chirurghi dopo aver valutato le sue condizioni e l’entità del trauma cranico che ha riportato sbattendo sull’asfalto. Terminata l’operazione, il ragazzino è stato tenuto in coma farmacologico. Quanto all’incidente, il ragazzino era appena sceso dal pulmino che lo riportava a casa da scuola, e ha attraversato la strada. Dietro lo scuolabus è arrivato un furgoncino che ha sorpassato a sinistra il pulmino, urtando il tredicenne che è caduto a terra con violenza.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro