Quotidiani locali

Porto Mantovano

Sbarre abbassate in stazione

Il 27 febbraio nuova chiusura per il passaggio a livello di Sant’Antonio, il 28 il termine dei lavori

PORTO MANTOVANO. Torna a tenere banco la vicenda della chiusura del passaggio a livello della stazione di Sant’Antonio.

Le sbarre rimarranno abbassate il 27 febbraio dalle 12.40 alle 18 per consentire dei lavori urgenti chiesti dalle Ferrovie. Gli altri passaggi a livello del territorio saranno funzionanti, la limitazione riguarderà solo quello di Sant’Antonio. La modifica temporanea della circolazione stradale interesserà quindi via Marconi e via Belgiardino in corrispondenza delle sbarre nella fascia oraria indicata. Il Comune di Porto Mantovano, che ha ricevuto la richiesta sabato, si è attivato per l’ordinanza in modo da permettere i lavori a tutela della sicurezza pubblica.

«Si tratta di operazioni urgenti che dovrà eseguire Rfi e non si poteva fare in altro modo – commenta il sindaco Massimo Salvarani –. Gli altri passaggi a livello rimarranno aperti e comunque mercoledì (domani, ndr) termineranno tutti gli interventi che sono proseguiti nelle scorse settimane. La situazione tornerà alla normalità». Ultime ore di possibili disagi, dunque, per i residenti. I lavori per gli interventi di manutenzione straordinaria sulla Verona-Mantova erano scattati lo scorso novembre. Per motivi di sicurezza, Rfi aveva chiesto la chiusura di tre passaggi a livello. Via Marconi giorno e notte e via Gramsci e via Martiri della Libertà in orario notturno. Chiusure che avevano scatenato le proteste dei residenti e avevano portato ad attacchi dell’opposizione nei confronti dell’amministrazione comunale.

Il cantiere era stato stoppato prima di Natale e riaperto il 10 gennaio. Come da previsione, i lavori termineranno il 28 febbraio.


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro