Quotidiani locali

Vai alla pagina su Elezioni politiche 2018
Anche un mantovano nella lista dei ministri che proporrebbe il Movimento 5 Stelle se vincesse
elezioni 2018

Anche un mantovano nella lista dei ministri che proporrebbe il Movimento 5 Stelle se vincesse

Docente della Bocconi e amante dell’arte. Alberto Bonisoli è nato a Castel D’Ario e cresciuto a Cremona. Padre e sorella abitano nel Mantovano. Se vincessero le elezioni i 5 Stelle sarebbe l'uomo scelto da Di Maio per le Attività culturali e il turismo

CASTEL D’ARIO. Alberto Bonisoli, l’uomo che il candidato premier M5S Luigi Di Maio vuole con sé al dicastero delle Attività culturali e del turismo è nato a Castel’d’Ario, primo di tre fratelli, nel 1961. Il padre Enzo è stato dirigente della Auricchio di Cremona. Dopo le scuole locali, si è spostato con la famiglia alla fine degli anni ’60 a Cremona dove ha proseguito gli studi superiori al Liceo Scientifico. Si è laureato alla Bocconi in Economia.

Tutti i ministri che proporrebbe Di...
Tutti i ministri che proporrebbe Di Maio se ricevesse l'incarico di formare il governo


«Ha sempre girato tanto il mondo – racconta il padre, Enzo, 83 anni, che vive a Castel d’Ario mentre la madre è morta 7 anni fa –. È sempre stato appassionato di studi ed ha avuto sempre molta iniziativa. Per questo, appena laureato, lo hanno voluto in Università per insegnare». Impegnato alla Bocconi nella cattedra di Innovation Mangement, per una ventina d’anni ha avuto ruolo di ricercatore spostandosi anche in Svezia e Russia, a San Pietroburgo.

Le sue passioni sono sempre state il mondo dell’arte da un lato e quello della moda dall’altro. Dal 2012 è rettore della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano che raccoglie le gallerie private italiane e dal 2013 è presidente della piattaforma Sistema formativo Moda. Tra 2005 e 2007 è stato infine consulente del Ministero dell’Istruzione per elaborare programmi di ricerca e sviluppo nel mondo universitario. Proprio qui, qualche anno dopo, ha incontrato Di Maio, come racconta il padre.



«Mio figlio mi ha raccontato che si trovava al ministero per una riunione. Di Maio era in una stanza accanto. Si sono incontrati ed hanno iniziato a parlare e fra loro è nata una simpatia basata sul fatto che anche Alberto ha sempre voluto cambiare tante cose nella burocrazia dei ministeri».

Il fratello di Albertro, Lorenzo è docente di Marketing all’Università di Quito in Perù ed il fratello Andrea è logopedista in Sardegna. La sorella Valeria abita nel Mantovano è fondatrice e gestore dell’azienda di oggetti artistici Cartapietra, con sede a Nogara.

Oggi il ministro designato dei 5Stelle abita con la moglie Lucia Veleva, di origine bulgara e due figlie a Casteletto Ticino, sul lago Maggiore in provincia di Novara. «L’ultima volta è venuto a Natale – conclude il padre – . E ha mangiato il risotto. Ne va matto».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro