Quotidiani locali

I due collegi in cui si divide la provincia

Candidati uguali per Senato e Regione, diversi per la Camera a seconda dei Comuni di residenza: ecco la ripartizione

Con il «Rosatellum» la provincia di Mantova è stata suddivisa in due collegi uninominali per la Camera (Mantova e Suzzara) e in uno per il Senato (Mantova). Dei tre collegi solo quello di Mantova è formato da Comuni mantovani (dall’Alto al Destra Secchia), tutti gli altri (Camera Suzzara e Senato Mantova) comprendono anche Comuni del Cremonese e del Bresciano, oltre all’Oglio Po e all’Asolano.

Gli elettori avranno candidati diversi da votare per Montecitorio e, quindi, riceveranno una scheda diversa (sempre di colore rosa) a seconda del Comune di residenza. Solo la scheda gialla per il Senato sarà uguale per tutti i mantovani (10 candidati per 16 liste, Italia agli italiani quella che non figura in corsa per la Camera).

Nel collegio di Mantova si affrontano all’uninominale nove candidati, sostenuti complessivamente da 15 liste. La coalizione di centrosinistra (Pd, Civica popolare, Insieme e +Europa) sostiene il deputato uscente del Pd Marco Carra, pegognaghese; il centrodestra (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia) risponde con Andrea Dara, vicesindaco leghista di Castiglione delle Stiviere. Il Movimento Cinque Stelle schiera il deputato uscente Alberto Zolezzi di Curtatone, mentre la lista Liberi e Uguali punta su Franceschino Tiana di Castiglione delle Stiviere, ex consigliere provinciale. Luca de Marchi, consigliere comunale a Mantova, è il candidato di CasaPound, mentre Daniele Chiavelli, di Viadana, rappresenta Sinistra Rivoluzionaria. Gli altri aspiranti deputati sono Antonio Squillaci di Milano, per il Partito repubblicano italiano-Ala, Oscar Porcelli, di San Benedetto Po, per Potere al popolo e Massimiliano Esposito, di Volta, per il Popolo della famiglia.

Anche nel collegio di Suzzara a sfidarsi saranno 9 candidati appoggiati da 15 liste. Il centrosinistra schiera la dem Silvia Cavalletti, vicesindaco di Suzzara; il centrodestra punta sul senatore uscente della Lega Raffaele Volpi, bresciano, braccio destro di Salvini al sud; la lista Liberi e uguali candida Luigi Lottardi, ex segretario provinciale della Fiom-Cgil prima a Mantova e poi a Cremona. In corsa per i Cinque Stelle c’è il viadanese Stefano Capaldo. Gli altri candidati: Laura Bugliani, spezzina (Pri-Ala), Laura Alghisi, bresciana (Potere al popolo), Maristella Zammarini, cremonese (Popolo della famiglia), Laura Baroni, mantovana (CasaPound) e Michela Santus, cremasca (Sinistra rivoluzionaria). In ogni collegio viene eletto chi prende più voti. (Sa.Mor.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro