Quotidiani locali

san martino-sabbioneta 

Lavoro nero: altri due laboratori stangati

SAN MARTINO-SABBIONETA. Continuano i controlli nei laboratori tessili dei Viadanese da parte dei carabinieri. Tra mercoledì e ieri sono finite nei guai altre due aziende: una a San Martino dell’Argine...

SAN MARTINO-SABBIONETA. Continuano i controlli nei laboratori tessili dei Viadanese da parte dei carabinieri. Tra mercoledì e ieri sono finite nei guai altre due aziende: una a San Martino dell’Argine, l’altra a Sabbioneta. In quest’ultima i controlli ci sono stati mercoledì. I militari hanno trovato un lavoratore in nero, senza quindi alcun contratto, e scoperto un impianto di videosorveglianza abusivo. Salate le multe, pari a 45mila euro, con l’aggiunta della sospensione dell’attività.

A San Martino i militari ci sono invece andati ieri mattina. E anche qui hanno trovato una persona che lavorava in nero, e che svolgeva alcuni interventi alla struttura. La multa è stata di diecimila euro. Ma la vicenda potrebbe non essersi chiusa qui, perché l’ufficio tecnico del Comune l’Ats Valpadana sta valutando altre possibili violazioni relative a modifiche edilizie non autorizzate. Altri problemi potrebbero esserci per scarsa igiene e per alcune mancanze relative ai requisiti di sicurezza negli ambienti di lavoro.

In questi controlli, i carabinieri di Viadana e quelli della compagnia di Castiglione delle Stiviere sono stati coadiuvati dai colleghi dell’ispettorato del Lavoro e dal personale dell’Inps e dell’Ats Valpadana, oltre che dagli impiegati comunali dell’ufficio tecnico dei due paese. L’operazione, rende noto l’Arma, ha suscitato il vivo apprezzamento da parte del comandante provinciale, colonnello Fabio Federici.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro