Quotidiani locali

rodigo 

M5S e le Valli «Bisogna collaborare con gli agricoltori»

RODIGO. Per risanare le Valli del Mincio, inquinate e soffocate da una cronica carenza d’acqua, così come è stato di recente documentato anche dalla Gazzetta di Mantova, c’è bisogno dell’aiuto di...

RODIGO. Per risanare le Valli del Mincio, inquinate e soffocate da una cronica carenza d’acqua, così come è stato di recente documentato anche dalla Gazzetta di Mantova, c’è bisogno dell’aiuto di tutti gli imprenditori che operano sulle rive del fiume e dei suoi affluenti.

Partendo da questo presupposto, il consigliere regionale Andrea Fiasconaro (Movimento 5 Stelle) propone di coinvolgere gli agricoltori che gestiscono i terreni adiacenti alla sponda destra del Mincio, incrementando l’ammontare dei sostegni economici.

«L’obiettivo - sottolinea il consigliere regionale grillino - è incentivare i coltivatori ad aderire ad alcune specifiche misure agro-ambientali previste dal piano di sviluppo rurale».

La proposta affonda le radici in uno studio scientifico sui sistemi rurali della pianura padana, commissionato dal Movimento 5 Stelle. «Dalle valutazioni effettuate tra luglio 2017 e l’inizio di questo mese, emerge la necessità di personalizzare i contributi comunitari, riconoscendo un maggior sostegno economico agli agricoltori che operano su terreni per i quali un determinato intervento produce maggiori benefici per l’ambiente - spiega ancora Fiasconaro - Nello specifico, per la pianura in destra Mincio, suggeriamo di incentivare l’adesione ai progetti di imboschimento, piantumazione di siepi e fasce tampone boscate».

L’obiettivo è contrastare la caduta in acqua di terriccio, diserbanti e concimi, creando barriere verdi tra i campi coltivati e le rive del fiume e dei suoi affluenti. (r.l.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik