Quotidiani locali

la presentazione 

Tabacci e l’Europa federale «È il modello da raggiungere»

«Se i Paesi europei vogliono contare qualcosa non solo devono tenersi stretta l’Europa ma devono farla funzionare altrimenti non avranno nessuno spazio». A parlare è l’onorevole Bruno Tabacci durante...

«Se i Paesi europei vogliono contare qualcosa non solo devono tenersi stretta l’Europa ma devono farla funzionare altrimenti non avranno nessuno spazio». A parlare è l’onorevole Bruno Tabacci durante la presentazione di +Europa con Emma Bonino e dei suoi candidati alla Camera nel collegio Mantova-Cremona-Suzzara. Collegio nel quale corre insieme a Margherita Rebuffoni, presente ieri in conferenza stampa, e a Giuseppe Ciaccio e Marina Tana.

In sala, tra gli altri, anche Alessandro Pastacci, ex presidente della provincia, Maurizio Ottolini, ex presidente di Confocooperative e Graziano Mangoni, direttore di fondazione Bam. «L’Europa è la sfida più grande che abbiamo davanti- continua Tabacci-. La popolazione mondiale conta 7,2 miliardi di abitanti. L’Italia con i suoi 60 milioni rappresenta il 0,6% e l’Europa con 500 milioni di cittadini il 7%. Come potrà esserci spazio per un singolo Paese? E questo vale anche per la Germania, da sola dove va?». L’Europa federale è il modello da raggiungere, un modello che prevede una moneta e una politica bancaria comune, esercito e politica estera comune. «La paura del futuro porta a chiudersi ma pensare a dei neo nazionalismi significa intraprendere una strada velleitaria - aggiunge - La politica dei dazi di Trump riduce il commercio mondiale. E un Paese come il nostro si sta riprendendo soprattutto grazie all’export. Come si fa dunque a seguire Trump? Salvini parla alla pancia della gente non al cervello».

La campagna elettorale «è piena- dice- di cose improbabili e molte proposte non hanno una copertura finanziaria che le supporti». I grillini, evidenzia infine, puntano sul reddito di cittadinanza ma questo «non è legato al lavoro ma all’assistenzialismo: il salario a prescindere da quello che si fa rischia di essere una forzatura».

Barbara Rodella

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro