Quotidiani locali

No a posti in più e deroghe Torna la protesta in piazza

Rivarolo. Commercianti e residenti di nuovo critici per la riduzione dei parcheggi I primi volevano l’aumento degli stalli, i secondi un permesso per lasciare l’auto

RIVAROLO MANTOVANO. Torna la polemica sulla riduzione dei parcheggi in piazza Finzi a Rivarolo. L’amministrazione dice no ai commercianti che ne volevano l’aumento e ammette la sosta senza limiti di tempo in tre viuzze vicine ai residenti della piazza, che restano però del tutto insoddisfatti.

L’amministrazione sta sviluppando un progetto di rivalutazione di piazza Finzi: luogo di indubbia bellezza architettonica ma anche spazio pubblico per eccellenza. In piazza si concentrano le attività commerciali e istituzionali del paese, è luogo di aggregazione in cui ci si incontra o si va al bar, dove si svolgono le più importanti manifestazioni collettive e culturali.

Come prima misura è scattata a novembre la regolamentazione della sosta selvaggia. Parcheggi autorizzati, pertanto, solo nei posteggi centrali (a volte non sufficienti), a rotazione dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20, al massimo per due ore. Ma sono subito scattate le proteste. Dapprima 18 commercianti della piazza hanno chiesto la creazione di ulteriori posti auto almeno su alcune parti dei lati perimetrali, in adiacenza agli esercizi commerciali per favorire il transito dei clienti. Poi è arrivata la richiesta dei residenti di poter parcheggiare senza limiti di tempo come avviene nelle altre vie pubbliche con sosta regolamentata, dove viene rilasciata una concessione di deroga del divieto ad una macchina per famiglia.

Il sindaco Massimiliano Galli, pur affermando di non soddisfare forse appieno la richiesta, rilascerà permessi ai residenti della piazza (oltre a quelli delle nuove vie interessate) per poter parcheggiare senza limiti di tempo nelle vie limitrofe Sauro, Battisti e Avis in cui verrà istituita la sosta regolamentata. Vie lunghe circa 50 metri l’una, giudicate insufficienti, con pochi stalli, spesso già occupati dalle attività del posto (scuola, posta, ecc.). Da qui vivaci reazioni.

Attilio Pedretti

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro