Quotidiani locali

viadana 

Nuove norme per le elezioni dei consigli parrocchiali

VIADANA . Si apre una stagione elettorale anche in Diocesi di Cremona: saranno infatti presto rinnovati gli organismi di partecipazione dei laici alla vita ecclesiale. Il vescovo Antonio Napolioni ha...

VIADANA . Si apre una stagione elettorale anche in Diocesi di Cremona: saranno infatti presto rinnovati gli organismi di partecipazione dei laici alla vita ecclesiale.

Il vescovo Antonio Napolioni ha stabilito alcune nuove norme per le elezioni dei consigli parrocchiali e affari economici, fissate per domenica 6 maggio: il numero dei laici da eleggere sarà da 5 a 10 per le parrocchie fino a 1000 abitanti; da 10 a 15 per quelle sino a 3000; da 15 a 20 per quelle con popolazione superiore. Altri membri, per non più di un quarto del totale, potranno essere poi nominati dal parroco per integrare rappresentatività, competenza ed età. Il rinnovo degli organismi di partecipazione si inserisce anche nella creazione dei nuovi ambiti pastorali: recentemente, infatti, le undici vecchie Zone pastorali sono state accorpate. Le parrocchie dell’area Oglio-Po mantovana e cremonese (ex Zone IX, X e XI) fanno ora riferimento alla nuova Zona V. Saranno istituite le “Équipe di coordinamento zonale”: le équipe – che sostituiranno i precedenti Consigli pastorali – saranno organismi a carattere operativo, composti da sacerdoti, consacrate, fedeli laici scelti dal vicario (il parroco di Pomponesco don Davide Barilli) d’intesa coi presbiteri e i referenti delle quattro Aree pastorali. (r.n.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro