Quotidiani locali

A Bozzolo va in pensione la storica impiegata comunale

Da qualche giorno Ombretta Perdomini, bozzolese, per 42 anni al Comune di Bozzolo, non è più in servizio. Impiegata addetta alla segreteria, la più a contatto coi segretari comunali, ha saputo godere...

Da qualche giorno Ombretta Perdomini, bozzolese, per 42 anni al Comune di Bozzolo, non è più in servizio. Impiegata addetta alla segreteria, la più a contatto coi segretari comunali, ha saputo godere la fiducia delle diverse amministrazioni che si sono succedute. La sua posizione di lavoro la faceva essere al corrente per prima delle decisioni della giunta o della reale situazione interna delle maggioranze, a conoscere per così dire "il polso del Comune" pur essendo sempre solo concentrata nel suo lavoro. Come educatrice, Ombretta Perdomini aveva per prima lavorato all'asilo nido trasferendosi negli uffici quando il Comune cominciò gradualmente ad appaltare il servizio. Ora potrà coltivare la sua passione delle ceramiche alla cui realizzazione pure si dedica tenendo anche corsi nei paesi vicini e in particolare alla fondazione Sanguanini di Rivarolo. Eccellente nel truccare i volti dei bambini alle feste di paese Ombretta è pure pittrice. Alla Perdomini succede in comune Daniele Velli di Torre Picenardi, laureato in storia a Parma. (a.p.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro