Quotidiani locali

castel goffredo 

Furto di macchinari in maglieria a Castel Goffredo

Ventidue apparecchi taglia-cuci spariti dal laboratorio tessile, probabilmente per essere rivenduti al mercato nero

CASTEL GOFFREDO. Un furto su commissione. È questo il sospetto che aleggia su un colpo messo a segno la notte tra domenica e lunedì in un maglificio di Castel Goffredo. I ladri hanno portato via ventidue macchinari taglia-cuci, molto probabilmente destinati ad essere rivenduti al mercato nero.

Non ancora quantificati  bottino e danni. Per entrare i ladri hanno scassinato il portone d’ingresso del capannone, utilizzando con ogni probabilità un piede di porco. Una volta dentro hanno fatto man bassa dei macchinari: un lavoro che non hanno certo potuto svolgere in pochi minuti.

Sapevano di poter agire indisturbati. Hanno portato fuori i macchinari e li hanno caricati su un furgone a bordo del quale si sono allontanati. Sul furto stanno svolgendo indagini i carabinieri di Castel Goffredo.


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro