Quotidiani locali

Vai alla pagina su Elezioni politiche 2018
Valletta Valsecchi roccaforte del Pd
elezioni 2018

Valletta Valsecchi roccaforte del Pd

I dati nei quartieri della città: la Lega raggiunge il massimo del consenso a Formigosa, M5S sfonda a Lunetta. Fi delusa

MANTOVA. Nel crollo generale registrato a livello nazionale e provinciale, il Pd resta ancora il primo partito in città. La percentuale di voti raccolti è stata del 28,97% che gli consente di tenere a distanza sia i Cinque Stelle che la Lega, quest’ultima in netta ascesa. Il voto per i tre maggiori partiti è distribuito in tutti i quartieri. Il Pd, alle Politiche del 2013, aveva circa 6 punti percentuali in più di adesso. Ieri ha raggiunto il massimo, 38%, in una sezione di Valletta Valsecchi, mentre è stato tra il 30 e il 34% in Valletta Paiolo. Bene anche a Pompilio dove, nella sezione 10, ha totalizzato quasi il 31% dei consensi. Anche Lunetta ha dato il suo contributo (qui i dem sono al 31%). Sotto la media, invece, a Cittadella. Il balzo in avanti notevole è stato della Lega, salita al 17,59% dal 5,77% di 5 anni fa. Il picco, 27,22%, è stato raggiunto al seggio 33 di Formigosa, mentre è rimasta sopra il 21% a Cittadella. Ad Angeli il nuovo Carroccio targato Salvini ha avuto il 20,68% dei voti, mentre nel seggio 17 di Lunetta il 21,52%.

I Cinque Stelle hanno incrementato, ma di poco, il loro voti in città rispetto al 2013, passando dal 21,21% al 22,04%. I loro voti sono distribuiti equamente in città, con il picco del 36% dei consensi al seggio 30 di Lunetta. A Cittadella si sono mantenuti sul 31%, a Borgochiesanuova sul 28% così come a Te Brunetti. Sopra la media anche al seggio di via Indipendenza. Delusione grande per Forza Italia, scesa dal 15,24% del 2013, quando si presentò sotto il simbolo del Popolo della libertà, all’11,94% di adesso. La sua roccaforte continua ad essere il centro storico dove ha fatto registrare percentuali di consenso ben al di sopra della media: tra il 18 e il 20,48% nei seggi della Bertazzolo; è andata bene anche all’Alberti e alla Pomponazzo, ha tenuto nei seggi della Sacchi, ma ha perso negli altri quartieri. I nuovi di Liberi e uguali non sfondano e si fermano al 4,54%: la maggior fetta di consenso, 8,5%, l’hanno ottenuta nel seggio 9 di viale Gobio. Raddoppia i voti Fratelli d’Italia, passati dal 2,06% al 4,37%, con una punta del 9,13% nel seggio 9 di via Porto. Sfiora il 2% CasaPound, con il traino di de Marchi, che raggiunge punte del 5% a Lunetta e del 3% a Pompilio e Cittadella. (Sa.Mor.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro