Quotidiani locali

magazzino farmaci 

I sindacati: «Ora Alliance si confronti»

Ufficiale e urgente: firmata da Filcams Cgil e Uiltucs Uil, la richiesta d’incontro è indirizzata ad Alliance Healthcare Italia. Sul tavolo c’è l’annunciata chiusura del magazzino di farmaci di...

Ufficiale e urgente: firmata da Filcams Cgil e Uiltucs Uil, la richiesta d’incontro è indirizzata ad Alliance Healthcare Italia. Sul tavolo c’è l’annunciata chiusura del magazzino di farmaci di Bagnolo San Vito e il relativo ricollocamento dei 51 dipendenti nella nuova sede di Campogalliano (in provincia di Modena) o, in alternativa, a Padova. Filcams e Uiltucs vogliono confrontarsi con l’azienda circa il futuro di quei lavoratori che rifiutassero il ricollocamento. Per analogia, il pensiero va ai dipendenti dell’IperSimply di Ponte Rosso, per i quali il Gruppo Auchan ha accettato di aprire il paracadute della procedura di mobilità, garantendo così l’indennità di disoccupazione Naspi. Altro settore, storia simile. Preceduta da una lunga scia di voci e indizi, la comunicazione ufficiale di Alliance Healthcare Italia ai dipendenti di Bagnolo San Vito è arrivata l’altro ieri: da giugno l’attività sarà trasferita a Campogalliano. «La decisione si è resa necessaria per ottenere un immediato recupero di efficienza, per salvaguardare la presenza dell’azienda sul territorio e mantenere gli attuali posti di lavoro» argomenta l’azienda attraverso una nota. Intanto, in attesa di un confronto Alliance-sindacati, domani i dipendenti si riuniranno in assemblea.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro