Quotidiani locali

QUISTELLO 

Furto di rame nell’azienda Spariti due chilometri di cavi

QUISTELLO. Ancora ladri di rame in azione nella Bassa. Dopo i colpi avvenuti alla fine del 2017 nella zona di Gonzaga (la banda è poi stata arrestata in più riprese dai carabinieri reggiani) ecco un...

QUISTELLO. Ancora ladri di rame in azione nella Bassa. Dopo i colpi avvenuti alla fine del 2017 nella zona di Gonzaga (la banda è poi stata arrestata in più riprese dai carabinieri reggiani) ecco un altro episodio ad allungare la serie. E a confermare che l’oro rosso, come viene anche definito il rame, continua a fare gola a chi ruba e ai ricettatori, ovvero alle aziende di trattamento metalli che comprano la merce rubata per poi rivenderla a prezzi bassi.

L’ultimo colpo è avvenuto a Quistello, nella notte tra lunedì e martedì.

É avvenuto alla Mastertech. L’azienda, che ha sede in via Giulio Romano, produce dispositivi e sistemi elettronici. Una volta entrati all’interno dell’azienda, i ladri hanno dato il via alla razzia. Si sono impadroniti di ben quattrordici bobine di rame. A conti fatti, si tratta di quasi due chilometri e passa di oro rosso. Secondo le prime stime, il danno arrecato dai predoni di rame con questo colpo si aggira almeno sui seimila euro. Indagano i carabinieri di Quistello.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro