Quotidiani locali

mantova

Partita Mobike Biciclette a noleggio a costi contenuti

Ne sono state posizionate 300 in 25 luoghi della città e mantovani e turisti hanno già approfittato della comodità di quelle due ruote arancione per vivere Mantova in modo diverso. Il servizio Mobike...

MANTOVA. Ne sono state posizionate 300 in 25 luoghi della città e mantovani e turisti hanno già approfittato della comodità di quelle due ruote arancione per vivere Mantova in modo diverso. Il servizio Mobike piace e già da qualche giorno viene utilizzato da studenti universitari per spostarsi dopo le lezioni, dagli abitanti per andare a fare la spesa o dai turisti per girare comodamente e velocemente per la città dei Gonzaga.

Il vantaggio del nuovo servizio di noleggio? Si prende la bici e poi la si lascia ovunque senza bisogno di cercare appositi stalli. Ieri il via ufficiale in via Roma alla presenza del sindaco Mattia Palazzi, degli assessori Iacopo Rebecchi e Paola Nobis e Davide Lazzari di Mobike. «Si parte in via sperimentale per sei mesi - spiega Alessandro Gatti, responsabile del progetto per il Comune -. La spesa è totalmente a carico di Mobike. Poi valuteremo se il progetto ha risvolti positivi e se così fosse attiveremo il servizio con bando di gara».

Usare le bici Mobike è semplice. Bastano uno smartphone e una carta di credito. Occorre innanzitutto scaricare l’applicazione gratuita creando un profilo personale, iscriversi lasciando il numero di cellulare e pagare 1 euro come deposito cauzionale. Per iniziare a pedale, grazie al Gps integrato in ogni bici, la mappa dell’applicazione mostrerà all’utente le bici più vicine con tanto di tragitto e tempo di percorrenza. Scelta la bici, contraddistinta da un numero, per sbloccarla basta scansionare il codice QR.

Da quel momento scatta il tempo che si andrà a pagare con la carta. Per le prossime due settimane 30 centesimi ogni mezz’ora, poi 50. Si possono sfruttare anche pacchetti e abbonamenti di Mobike o le promozioni che nei prossimi mesi partiranno proprio da Comune per incentivare la mobilità sostenibile. Arrivati a destinazione la chiusura manuale della bici blocca il tempo. Per soste brevi si può prenotare nuovamente la stessa bici che rimarrà a disposizione per 15 minuti prima di essere fermata da un’altra persona.

Ogni mezzo (costo, 500 euro) è impossibile da rubare proprio grazie al Gps. Una volta scaricata l’applicazione sarà poi possibile utilizzare le due ruote Mobike in ogni città in cui il servizio è attivo sia in Italia, come Torino, Milano e Firenze, che all’estero come Londra e Berlino. A chi pensa di utilizzare la bici e poi lasciarla senza nessuna accortezza in luoghi non idonei, saranno tolti dei punti che possono portare anche alla cancellazione del suo account in caso di recidive. E a segnalare gli incivili potranno essere gli stessi utenti.

Barbara Rodella
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro