Quotidiani locali

viadana

Viadanese a Londra al meeting Palladium

La responsabilità sociale d’impresa come base per crescita economica e diminuzione delle disuguaglianze: ne ha parlato il consulente viadanese Emanuele Martelli

VIADANA . La responsabilità sociale d’impresa come base per crescita economica e diminuzione delle disuguaglianze: ne ha parlato il consulente viadanese Emanuele Martelli, nei giorni scorsi a Londra, nel corso di un convegno organizzato dall’organizzazione internazionale Palladium. L’appuntamento ha lanciato una importante sfida: “Ridefinire il futuro con un impatto positivo”. Tra i relatori, Robert Kaplan della Harvard Business School. Stemma, società di consulenza e formazione manageriale con sede a Viadana, era l’unica presenza italiana. Il direttore Martelli, che ha partecipato attivamente ai tavoli di lavoro, ha posto l’accento su una visione profetica del futuro.

«Attualmente il modello economico – spiega l’esperto - si basa sulla competizione fra singole imprese. Ma queste, per prosperare e distribuire benessere, hanno bisogno di un territorio sano e di una comunità di riferimento che le sostenga; e viceversa. In futuro, pertanto, la competizione dovrà essere fra “ecosistemi” costituiti da aziende, fornitori, collaboratori e comunità di riferimento, con un forte allineamento sui valori di base». Uno sviluppo virtuoso non può insomma prescindere da forme di organizzazione e collaborazione che abbiano un impatto positivo per tutti gli attori. «La responsabilità sociale d’impresa non sarà più un’azione correttiva o un elemento di marketing, ma un fattore da integrare nella missione d’impresa, generatore esso stesso di business». Come ogni cambio di mentalità, ci vorrà del tempo. «Ma percorrere nuove vie è possibile». (r.n.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik