Quotidiani locali

volta mantovana

Pienone per i passiti. Successo per la mostra

L’evento di palazzo Gonzaga andrà avanti fino a al primo maggio. Oltre alle degustazioni di vini spazio anche per le tipicità gastronomiche

MANTOVA. Volta Mantovana ha fatto il pieno di appassionati, oltre che di autorità, in occasione dell'inaugurazione della sedicesima edizione della Mostra nazionale dei vini passiti e da meditazione che proseguirà sino a domani a palazzo Gonzaga.

Ad affiancare il sindaco Luciano Bertaiola, sono intervenuti la parlamentare Anna Lisa Baroni, l'assessore regionale Alessandro Mattinzoli, le consigliere regionali Barbara Mazzali e Alessandra Cappellari, e Marco Carra, deputato del Partito democratico nelle trascorse legislature.

Del territorio morenico, citiamo il presidente dell'associazione Colline Moreniche, Francesco Federici, e di altri esponenti delle amministrazioni confinanti. Insomma, tante forze politiche in campo per testimoniare l'importanza di un'area che attraverso una delle più significative rassegne nazionali, offre un’ampia panoramica dei più pregiati vini passiti italiani e stranieri, ma non solo.

Come di consueto il primo cittadino ha fatto una panoramica sui progetti in divenire, tra cui è stata menzionata l'implementazione del tratto di ciclabile Mantova-Peschiera, sia in direzione di Castellaro Lagusello che verso la sponda bresciana del lago di Garda; i lavori per la creazione di laboratori didattici multimediali; e la realizzazione di parchi tematici eco-sostenibili.

Tanta carne al fuoco, dunque, così come per la mostra, che al contempo ha visto approdare al plesso monumentale i primi visitatori, tra cui appassionati di vini, famiglie e semplici avventori, i quali si sono avvicinati con grande curiosità al banco d'assaggio di vini passiti, alla mostra-mercato con tipicità gastronomiche; e alle degustazioni guidate corredate da abbinamenti di passiti e cioccolato e formaggi a cura dei sommelier della Fondazione italiana, in collaborazione con i produttori e i Mastri artigiani cioccolatieri.

Nel corso della tre giorni, da non perdere, la rievocazione rinascimentale, mentre dalle 10.30 alle 13, è possibile visitare gratuitamente - partendo dalla sede del comune con una navetta gratuita - il caseificio Santangiolina.

L’opificio è attivo dai primi del Novecento e produce esclusivamente Grana Padano Dop. Lavora ottocento quintali di latte al giorno con una capacità produttiva di cinquantamila forme l’anno. Presente anche il Club “8 Volanti" di Porto Mantovano, il quale propone una selezione di veicoli storici.

Costo d'ingresso: 5 euro; 4 Euro per i tesserati Fis, Onav, Ais; omaggio per i residenti. Info: www.voltamantovana.gov.it.

Elisa Turcato
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro