Quotidiani locali

La lastra si stacca e l’auto sbanda: a Poggio Rusco la strada rovinata è sotto accusa

Poggio Rusco. Incidente e traffico in tilt in via Matteotti per colpa della pavimentazione sconnessa Il consigliere di minoranza: «Situazione inaccettabile». L’amministrazione: «Soluzione a breve»

POGGIO RUSCO. E adesso la pavimentazione sconnessa di via Matteotti finisce anche per causare incidenti. È successo il 15 maggio. Un’auto è rimasta danneggiata staccando una piastra della strada. Il traffico è rimasto bloccato per una ventina di minuti. E a Poggio si scatena di nuovo la polemica. «Situazione inaccettabile di degrado» tuona Dante Marangoni, leader di “Poggio che cambia”. L’amministrazione replica: «Per noi è una priorità, stiamo lavorando per risolvere la situazione della via centrale del paese».

Ma prima la cronaca. Un’auto, passando in via Matteotti il 15 intorno a mezzogiorno, ha alzato uno dei piastroni della pavimentazione che si era staccato e ha danneggiato irreparabilmente una gomma, sbandando pericolosamente. Il fatto è accaduto davanti alla Taverna, un locale di Poggio. L’auto è rimasta ferma e sono intervenuti alcuni passanti e poi la polizia locale per regolare il traffico a senso unico alternato, prima della rimozione del mezzo. «Quello che è successo ieri non è un fatto inatteso – riferisce chi ha assistito all’incidente – la via è messa malissimo e da molto, troppo tempo».

La pavimentazione del primo tratto di via Matteotti è molto sconnessa. Il problema è noto e discusso nel paese da tempo, le piastre si staccano e sono necessari continui interventi di manutenzione. La situazione è andata avanti a lungo perché si è svolta una causa giudiziaria che alla fine ha ripartito la colpa del dissesto tra il terremoto del 2012, l’azienda costruttrice e il Comune. La ripartizione ha stabilito che le cause dell’ammaloramento sono da imputare specificamente per il 50% al sisma e per la restante metà da dividere in parti uguali fra l’azienda e l’ente amministrativo. Quindi il rifacimento verrà finanziato con fondi per la ricostruzione per il 50%. L’azienda costruttrice ha già versato la quota che le spettava e la parte rimanente sarà coperta dal Comune.

Immediate le reazioni politiche: «Quanto accaduto in via Matteotti è l’emblema del livello di degrado al quale siamo arrivati – attacca Marangoni, capogruppo della minoranza “Poggio che cambia” – è il risultato di una delle tante opere eseguite male fin dall’inizio e che nel corso degli anni è solo peggiorata. Se a questo si somma la mancanza di un piano di manutenzione il risultato è un paese in totale stato di degrado».

«Via Matteotti è una priorità da risolvere il prima possibile – replica l’amministrazione – i tempi si sono dilatati anche per la causa legale, ma adesso i fondi ci sono. Già nei prossimi giorni è previsto un intervento tampone per sostituire le piastre che si sono staccate. Sarà l’ultimo, perché nel frattempo partirà la progettazione per la sistemazione definitiva di quel tratto, con un intervento approfondito. In questo le nuove energie arrivate per potenziare l’ufficio tecnico potranno dare un contributo importante».

Giorgio Pinotti
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori