Quotidiani locali

porto mantovano

Rubate quattro moto dal concessionario

Furto da Caramanti, spariscono mezzi e materiale del valore di 45mila euro

PORTO MANTOVANO. Colpo nella notte tra martedì e ieri al concessionario Caramanti di Porto Mantovano. I ladri sono riusciti a fuggire con quattro moto, caschi e altro materiale. Una prima stima indica in circa 45mila euro il valore della merce rubata.

Secondo le ricostruzioni, la banda sarebbe entrata all’interno del concessionario forzando una porta sul retro. Prelevate le moto, i ladri hanno scavalcato con i mezzi un muretto e sono usciti dal cancello del vicino di casa. Il proprietario, Dante Caramanti, vive proprio sopra l’attività, ma non si è accorto di nulla. È rientrato in casa attorno alle 2, quando la banda non era ancora entrata in azione. Nemmeno i vicini, peraltro, hanno notato o sentito qualcosa di strano. Questo fa pensare che si sia trattato dell’azione di un gruppo di professionisti e non certo di ladri improvvisati.

Le moto rubate sono una Suzuki Gsx 3 750 usata e tre Honda: una Cr 250 con soli 1.500 chilometri alle spalle, una Cbr 1000 Rr nuova e una Cb 1000 R, ultimo modello della casa giapponese. Il mezzo era stato targato da pochi giorni. Caramanti moto non aveva mai subito furti in passato. Un mese fa, però, il proprietario aveva notato alcuni segni sulla catena con la quale viene chiuso il cancello principale. Si tratta di una catena a prova di taglio e, dunque, il tentativo di romperla non era andato a buon fine. Il sospetto del proprietario è che si fosse trattato di una sorta di prova generale.

Caramanti si è accorto del furto ieri mattina. Sconsolato, non ha potuto fare altro che chiamare i carabinieri. Le indagini sono in corso. Caramanti moto è in attività nella nostra provincia dal 1987. La prima sede era a Mantova, ora il concessionario si trova in strada Cisa, nel territorio di Porto Mantovano.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori